La guida definitiva per sbloccare tutti i costumi di Mortal Kombat X e XL.

Sbloccare nuove skin per i vostri combattenti sarà una passeggiata grazie alla prima parte (A-L) della nostra mega-guida!

Mortal Kombat X/XL - Lista completa delle Fatality di livello.

Gli input segreti necessari per eseguire le stage fatality nel Kovo, nella Fossa e nel Kampo profughi (solo su Xbox One e PS4).

La guida aggiornata a tutti gli sbloccabili della versione mobile di Mortal Kombat X.

Include i nuovissimi costumi per MKXL (Xbox One e PS4): Jacqui Briggs Cyber e Cassie Cage Sotto Copertura.

Mortal Kombat X - Guida completa ad Erron Black!

I nostri suggerimenti per padroneggiare Erron Black, il micidiale pistolero al servizio dell'Imperatore. Con biografia, combo, strategie, costumi, bozzetti e finale.

Dicembre 2015: chi sono, attualmente, i personaggi più forti di Mortal Kombat X?

La risposta nella nuova ed aggiornatissima classifica stilata dai pro-player del team YOMI gaming.

L'incredibile ed inedita storia del film Mortal Kombat (1995).

Vi raccontiamo tutti i retroscena della nascita della pellicola che ha saputo spezzare la maledizione che legava cinema e videogiochi.

mercoledì 29 giugno 2016

La curiosa storia di Brad "Scar" Vaughn, il pro-player di Mortal Kombat X a cui vietarono di eseguire Fatality.

Brad "Scar" Vaughn - Panda Global
Panda Global è un'organizzazione nordamericana dedicata agli sport elettronici che vanta, tra le sue fila, molti grossi nomi trai i giocatori professionisti.
Poco prima delle finalissime della terza stagione di ESL Mortal Kombat X Pro League (durante le quali si è classificato al 4° posto, vedi "Risultati ESL MKX Pro League Season 3"), Brad "Scar" Vaughn è stato messo sotto contratto da Panda Global.

Ad annunciarlo è stato Alan Bunney, amministratore delegato di Panda Global:
"Brad è uno dei migliori giocatori di Mortal Kombat al mondo. Quello che ci piace di lui sono la sua attitudine e la sua etica. Il suo è un nome molto conosciuto tra gli appassionati di picchiaduro e siamo orgogliosi di avere con noi una persona del genere".

Ma il contratto di Scar includeva una curiosa clausola che gli vietava categoricamente di eseguire Fatality al termine dei suoi match e non solo...
Inoltre, in caso di sconfitta, è stato chiesto a Scar di uscire dall'incontro se il suo avversario cercherà di eseguire una Fatality, in modo da interrompere la sanguinosa sequenza.

Questa limitazione non ha infastidito Scar che ha dichiarato:
"E' un onore far parte di un'organizzazione che si preoccupa veramente per i propri atleti e li aiuta ad eccellere. Spero di aiutare Panda Global a raggiungere grandi risultati".

I fan della saga di Mortal Kombat, invece, sono stati molto meno accomodanti.
Il divieto di eseguire Fatality è stato visto come un'ipocrita forma di censura che privava Mortal Kombat di una delle caratteristiche che lo hanno reso famoso nel mondo.
Perchè Panda Global vieta le Fatality, ma non le Brutality o gli impressionanti attacchi X-Ray?
Esistono molti picchiaduro adatti a tutti, allora perchè Panda Global si dedica ad un gioco vietato ai minori di 18 anni se poi non è in grado di affrontarne le conseguenze?

In seguito alle proteste dei fan e alla pubblicità negativa portata dalla diffusione di questa notizia, Alan Bunney, amministratore delegato di Panda Global, ha rivisto la posizione dell'organizzazione:
"Panda Global vuole rispettare la storia e le tradizioni di Mortal Kombat e tutelare i risultati raggiunti da Scar. Lui è un giocatore incredibile e noi non vogliamo che la nostra decisione gravi sulle sue spalle durante le competizioni, quindi abbiamo deciso di rivedere la nostra clausola. Noi amiamo lo stile e l'atmosfera di Mortal Kombat e abbiamo capito che le Fatality sono una parte importante del gioco in grado di emozionare gli spettatori che seguono i tornei".

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Fonti:
AUTORE:

Naka

Fondatore, webmaster, caporedattore, moderatore.

Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia...
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. 


martedì 28 giugno 2016

Risultati: CEO 2016 - Mortal Kombat XL (montepremi 12.000$). Dominique "SonicFox" McLean continua a dominare.

SonicFox - CEO 2016 - Mortal Kombat XL
Stati Uniti, più precisamente, Orlando in Florida.
Qui si è appena concluso un torneo di Mortal Kombat XL che ha visto la partecipazione di molti giocatori di altissimo livello.

A spuntarla è ancora lui, l'incredibile Dominique "SonicFox" McLean che si è aggiudicato l'ennesimo torneo dopo aver trionfato anche durante la terza stagione dell'ESL Pro League (vedi: "Risultati MKXL ESL Pro League Season 3").
Questa volta i suoi personaggi principali sono stati  Erron Black (variante Pistolero) e Alien (variante Acido).

Al secondo posto si è classificato  Scar, utilizzando Sonya Blade (variante Demolizioni), Triborg (variante Smoke) e Kung Lao (variante Trucchi con cappello).

Sul gradino più basso del podio troviamo l'inglese A F0xy Grampa, fresco vincitore durante le finali europee della Mortal Kombat XL Cup (vedi: "Risultati MKXL Cup - International Finals").
A F0xy Grampa ha affrontato il torneo utilizzando Mileena (variante Perforante).

Sempre a premi, ma appena fuori dal podio, si piazza Semiij con un fantastico Kung Jin (variante Shaolin).

Se volete rivedere i video dei match del torneo potete consultare il canale YouTube ufficiale di CEO Gaming.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.
AUTORE:

Naka

Fondatore, webmaster, caporedattore, moderatore.

Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia...
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. 


lunedì 27 giugno 2016

Ed Boon parla del passato e del futuro dei personaggi guest nei giochi targati NetherRealm Studios.

Predator - Mortal Kombat
In un'intervista rilasciata al sito GameInformer e ripresa dagli amici di Mortal Kombat Online, Ed Boon (co-creatore della saga di Mortal Kombat e leader di NetherRealm Studios) ha rivelato i dati di vendita dei personaggi DLC di Mortal Kombat X.

I combattenti più scaricati in assoluto dai fan sono stati Predator e Alien, due personaggi guest ovvero "ospiti" presi in prestito dal mondo del cinema e che non fanno ufficialmente parte dell'universo di Mortal Kombat.
Questa notizia non deve stupirci perchè prosegue una tendenza già messa in evidenza dai precedenti titoli sviluppati da NetherRealm Studios:
- Freddy Krueger è stato il DLC più venduto in Mortal Kombat 9;
- Scorpion è stato il personaggio più venduto in Injustice: Gods among us.

Alla luce di questi dati risulta più facile capire la scelta di Warner Bros di inserire ben 4 combattenti guest in Mortal Kombat X in modo da cavalcare l'onda del successo dei precedenti ospiti.

Parlando del fascino esercitato dai personaggi guest, Ed Boon dichiara:
"C'è un certo fattore freschezza, un fattore novità quando si mischiano le cose tra loro... Sarei davvero sorpreso se non inserissimo dei combattenti ospiti anche in Injustice 2".

Ma come vengono scelti gli ospiti dei picchiaduro targati NetherRealm Studios?
Ed Boon risponde:
"E' molto semplice: qualcuno suggerisce qualcuno! I feedback e le valutazioni dei fan sono molto importanti per noi ed la nostra community sa urlare forte ed essere molto insistente. Purtroppo non possiamo scegliere e inserire chi vogliamo, per esempio non possiamo semplicemente dire che vogliamo Robocop ed inserirlo nel gioco. Dobbiamo scegliere personaggi compatibili con Warner Bros, l'azienda che produce i nostri giochi".

Per ogni combattente guest che è stato inserito in Mortal Kombat X, molti altri sono stati esclusi.
Ed Boon rivela di aver tagliato ad un passo dall'inizio della produzione alcuni pezzi grossi come Sweet Tooth (Twisted Metal), Marcus Fenix (Gears of War), Michael Myers (Halloween) e alcuni personaggi del franchise di Terminator.

Non dimentichiamoci che, nel corso degli ultimi vent'anni, anche i personaggi di Mortal Kombat sono stati "ospiti" in altri videogiochi.

Oltre al già citato Scorpion in Injustice: Gods among us (2013), abbiamo:
  • NBA Jam (1994) - Raiden, Reptile, Scorpion, Sub-Zero.
  • NFL Blitz (1997) - Raiden, Shinnok.
  • The Grid (2001) - Scorpion, Sub-Zero, Noob Saibot
  • MLB Slugfest Loaded (2004) - Sub-Zero, Scorpion.
  • PSI-Ops : the MindGate (2004) - Scorpion.
  • Unreal Championship 2: the Liandri conflict (2005) - Raiden.
  • WWE Immortals (2015) - Johnny Cage.
The Grid - Scorpion e Sub-Zero
Scorpion e Sub-Zero in The Grid (2001).
Per finire,  Ed Boon si è espresso positivamente nei confronti di un nuovo picchiaduro che riunisca le icone dei più popolari film horror (qualcosa di simile a Terrordrome).
Staremo a vedere!

Fonti:
Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.


AUTORE:

Naka

Fondatore, webmaster, caporedattore, moderatore.

Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia...
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. 


sabato 25 giugno 2016

Risultati: Mortal Kombat XL Cup - International Finals. Denom "A F0xy Grampa" Jones sul tetto d'Europa.

Mortal Kombat XL Cup - International Finals - DreamHack 2016
La Mortal Kombat Cup fa parte del WHO'S NEXT? Worldwide Competitive Program di Mortal Kombat X, il programma competitivo su scala mondiale dedicato a MKX nato dalla collaborazione tra Warner Bros, NetherRealm Studios e ESL (Electronic Sports League).

Domenica 19 giugno a Jönköping (Svezia) hanno avuto luogo le finali europee della Mortal Kombat XL Cup durante DreamHack Summer 2016, il più grande festival digitale al mondo: un evento con concerti live, concorsi di arte digitale e competizioni di videogiochi.

Mortal Kombat Addicted rivolge i più sentiti complimenti al campione europeo di Mortal Kombat X: l'inglese Denom "A F0xy Grampa" Jones con la sua ottima Mileena (variante Perforante).
A F0xy Grampa - Mortal Kombat XL Cup - International Finals - DreamHack 2016
Il campione inglese A F0xy Grampa.
Al secondo posto si è classificato un pro-player un po' particolare...
Sto parlando di Sayed Hasham "Tekken Master" Ahmed originario degli Emirati Arabi Uniti.
Nonostante la netta sconfitta patita nello scontro finale, l'esotico Sayed Hasham  ha fatto un figurone utilizzando molti personaggi differenti: D'Vorah (variante Regina dello sciame), Kotal Kahn (variante Dio del sangue), Mileena (variante Perforante) e Shinnok (variante Impostore).

Terzo classificato: Madzin. fenomenale giocatore tedesco.
Ha affrontato il torneo utilizzando non solo il suo proverbiale Sub-Zero (variante Gran Maestro), ma anche Jacqui Briggs (variante Shotgun) e Kotal Kahn (variante Dio del sangue).

Menzione speciale per il rappresentante dei nostri colori, l'abilissimo Asodimazze. che si è classificato 5° utilizzando Johnny Cage (variante VIP) e Alien (variante Acido).

Per saperne di più, qui trovate l'ARCHIVIO VIDEO con tutti i combattimenti.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.


AUTORE:

Naka

Fondatore, webmaster, caporedattore, moderatore.

Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia...
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. 


venerdì 24 giugno 2016

Mortal Kombat X mobile - La "Sfida Kung Jin Cecchino" è finalmente disponibile!

Kung Jin Cecchino - Mortal Kombat X mobile
Comunichiamo ai nostri lettori che, in data odierna, Warner Bros ha finalmente deciso di attivare la modalità "SFIDA KUNG JIN CECCHINO" per la versione mobile di Mortal Kombat X.

Come avrete intuito, la "SFIDA KUNG JIN CECCHINOpermette ai giocatori di ottenere sostanziosi premi, Gettoni, Anime e, se completata al 100%, la carta oro di Kung Jin nella versione "CECCHINO".

Inoltre è ancora disponibile, ma solo per pochi giorni, il "Pack Accesso Anticipato" che permette di ottenere immediatamente la carta oro in palio!
Buon divertimento!
Kung Jin Cecchino - Mortal Kombat X mobile
Mortal Kombat X mobile è un gioco free-to-play che segna la nuova evoluzione dei giochi di combattimento, ed è disponibile ora gratuitamente su Apple App Store e su Google Play.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.


AUTORE:

Naka

Fondatore, webmaster, caporedattore, moderatore.

Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia...
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. 


giovedì 23 giugno 2016

RUMOR: novità in arrivo per Mortal Kombat X? Ed Boon indica EVO 2016.

Mortal Kombat XL - EVO 2016
Dopo l’annuncio ufficiale di Injustice 2 (per ulteriori informazioni: "Injustice 2. Trailer e comunicato stampa"), era facile immaginare una certa penuria di notizie riguardanti la nostra saga preferita, almeno per qualche anno…
Invece, all'orizzonte, potrebbe esserci qualche novità interessante riguardante Mortal Kombat X!
Tramite alcuni tweet piuttosto criptici, Ed Boon (co-creatore della saga di Mortal Kombat e leader di NetherRealm Studios) sembra suggerire l'arrivo di qualche news relativa a MKX durante EVO 2016 (dal 15 al 17 luglio a Las Vegas).
Diamo un'occhiata ai tweet "incriminati":
Ed Boon - Kombat Pack 3
Rispondendo ad un suo follower, Ed Boon pare sorpreso del fatto che "certa gente pensi che Injustice 2 abbia ucciso il Kombat Pack 3 di MKXL".
Successivamente:
Ed Boon - Kombat Pack 3
"Nonostante il recente annuncio di Injustice 2... Stanno arrivando ottime notizie per Mortal Kombat X! :)". 
Da notare che nel tweet originale, in lingua inglese, ci sono alcune lettere in maiuscolo che vanno a comporre la parola EVO!
E, per finire:
MKXL - EVO 2016 - BONUS
Ed Boon ci comunica che Warner Bros e NetherRealm Studios hanno stanziato un bonus di 50.000$ da aggiungere al montepremi del torneo di Mortal Kombat XL durante EVO 2016.

Cosa dobbiamo aspettarci da Boon e soci? Le ipotesi si sprecano.
Magari l'arrivo del tanto atteso Kombat Pack 3 o un annuncio riguardante la versione PC di MKX o un nuovo Costume Pack o,perchè no, la grande notizia potrebbe essere lo stesso bonus di 50.000$ appena annunciato da Warner Bros NetherRealm Studios.
Chi avrà ragione? Forse nessuno.

Attendiamo conferme, rimanete sintonizzati!

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Fonti:
AUTORE:

Rapper Nero

Redattore, moderatore forum.

Classe 1986, ha iniziato ad amare i picchiaduro grazie ai cabinati di Street Fighter 2 e Mortal Kombat
Oltre a pubblicare articoli su Mortal Kombat Addicted (dal 2013), gestisce il suo blog personale, Disciplina Urbana, e scrive recensioni per il sito Fighting Side
Fieramente contrario all'approccio agonistico ai videogiochi e alle competizioni torneistiche, è un sostenitore del single player e dell'importanza di un universo narrativo solido nei picchiaduro… 
Il suo nickname, Rapper Nero, deriva da un nome provvisorio dato ad un personaggio di sua invenzione.
Nessun riferimento alla cultura Hip Hop, tiene a precisare, soprattutto considerando la piega “gangsta-capitalistica” presa dal genere...

mercoledì 22 giugno 2016

RUMOR: possibile cross-over tra Killer Instinct e Mortal Kombat?

Mortal Kombat vs Killer Instinct - MK vs KI
L'idea di un cross-over tra Mortal Kombat e di Killer Instinct non è una vera e propria novità, ma è nata nei lontani anni 90 quando le 2 saghe videoludiche sono entrate nei cuori degli amanti dei picchiaduro.

Il sogno di vedere combattere tra loro i guerrieri più potenti dei due franchise ha solleticato il palato dei videogiocatori per anni...
Se anche voi vi siete sempre chiesti chi uscirebbe vincitore in uno scontro tra Glacius contro Sub-Zero, allora sarete felici di sapere che Ed Boon, co-creatore della saga di MK e leader di NetherRealm Studios, ha espresso la sua opinione sull'argomento tramite il proprio profilo twitter ufficiale.

Boon ha dichiarato il suo amore per Killer Instinct aggiungendo che sarebbe bello realizzare un cross-over tra Mortal Kombat e Killer Instinct.
In ogni caso, sempre secondo Boon, il titolo dovrebbe essere un'esclusiva Xbox perchè, attualmente, è proprio Microsoft a detenere i diritti di Killer Instinct.

Le dichiarazioni di Ed Boon non sono passate inosservate agli occhi di Phil Spencer, capo della divisione Xbox che, tramite un tweet, ha affermato di essere entusiasta all'idea di questo cross-over.

MK vs KI vedrà mai la luce?
Sarà il tempo a rispondere a questa domanda.
Continuate a seguirci e vi terremo aggiornati!

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Fonti:
AUTORE:

Naka

Fondatore, webmaster, caporedattore, moderatore.

Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia...
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat.