Anteprima Mortal Kombat 11!

Le nostre impressioni dopo aver provato la closed Beta di Mortal Kombat 11.

Mortal Kombat 4 (1997) - La recensione completa!

Il debutto della saga nell'affollato settore dei picchiaduro tridimensionali e l'inizio della tanto discussa "era 3D di MK".

Injustice 2 (2017) - La recensione completa!

Gli autori di Mortal Kombat ci riportano nella loro distopica versione dell'universo DC Comics. Ed è un vero piacere...

Mortal Kombat X/XL - Lista completa delle Fatality di livello.

Gli input segreti necessari per eseguire le stage fatality nel Kovo, nella Fossa e nel Kampo profughi (solo su Xbox One e PS4).

L'incredibile ed inedita storia del film Mortal Kombat (1995).

Vi raccontiamo tutti i retroscena della nascita della pellicola che ha saputo spezzare la maledizione che legava cinema e videogiochi.

giovedì 18 aprile 2019

EVENTO: Mortal Kombat 11 - KOMBAT KAST #9. Diretta streaming: lunedì 22 aprile 2019, ore 22:00.

Kombat Kast #2 - Mortal Kombat 11 - MK11
Questo lunedì è previsto il nono appuntamento con Kombat Kast, lo show in streaming dedicato a Mortal Kombat 11, che potremo seguire, in diretta, il 22 aprile 2019, alle ore 22:00.
Si tratta dell'ultimo show prima della release del'ultima fatica targata NetherRealm Studios del 23 aprile.

KOMBAT KAST #9 - 22 aprile, ore 22:00.


Potete seguire la diretta sul canale di NetherRealm Studios (https://www.twitch.tv/netherrealm), sul player qui sotto, sulla nostra pagina Facebook o commentare l'evento in diretta con noi nel gruppo FB ufficiale di Mortal Kombat Addicted.

Mi raccomando, non mancate!

YOU ARE NEXT!

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon, garantendovi l'accesso a Shao Kahn come personaggio bonus.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU.
Acquistando tramite i nostri link aiuterete il sito, consentendoci di percepire una piccola commissione pubblicitaria.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

sabato 13 aprile 2019

Mortal Kombat 11: resoconto della diretta del 12 aprile. Analisi del gameplay di Kitana, Cetrion e D'Vorah.

L'ottavo episodio di Kombat Kast, lo show in streaming di NetherRealm Studios, è stato un evento tutto al femminile, infatti i tre personaggi presi in esame questa settimana sono: Kitana, Cetrion e D'Vorah.

Prima di iniziare con le analisi del gameplay, Shaun Himmerick (facilities manager di NertherRealm Studios) è intervenuto per parlarci dei "cristalli del tempo" che saranno presenti in Mortal Kombat 11.
I cristalli del tempo vanno considerati come una sorta di "scorciatoia" per ottenere particolari elementi cosmetici (equipaggiamenti, skin, pose vittoriose, intro, ecc.).
Prima di continuare, è importante ribadire che, a differenza di Injustice 2, in MK11 non otterremo nessun bonus alle statistiche del nostro combattente tramite skin ed equipaggiamenti: questa volta, gli sviluppatori hanno deciso di separare completamente gameplay ed estetica (mossa saggia).
I cristalli del tempo sono un tipo di valuta necessaria per l'acquisto di alcuni accessori e componenti estetici e, chiaramente, non influiranno in nessun modo sulle possibilità di vittoria durante i combattimenti (Shaun Himmerick ci assicura che Mortal Kombat 11 non è e non sarà mai un pay to win).
I cristalli del tempo possono essere guadagnati semplicemente giocando a MK11 oppure, se avete fretta, convertendo denaro reale!
In ogni caso, sarà possibile ottenere tutti gli elementi estetici dell'ultima fatica targata NetherRealm Studios, senza acquisti in-game (ovviamente escludendo i contenuti del Kombat Pass).
L'introduzione di questa valuta pare essere l'unica forma di micro-transazione presente in Mortal Kombat 11 (Shaun conferma che non ci saranno loot-boxes o elementi similari).

Partiamo ora con due filmati dedicati a Kitana:
  • lo spot TV, che avrete già visto sui nostri profili social (facebook, twitter) durante la settimana e che ne ri-confermava la presenza nel roster;
  • il gameplay trailer, mostrato per la prima volta durante questo episodio di Kombat Kast.
Il pro-player Osu 16-Bit ci spiega come Kitana sia stata completamente riprogettata rispetto a MKX, in modo da renderla più aggraziata ed elegante nei movimenti.
Nonostante il nuovo parco animazioni, Kitana è dotata di tutto il suo arsenale classico di mosse speciali e si rivela molto competitiva dalla medio-lunga distanza.
Tra le novità spicca una nuova parry in grado di annullare gli attacchi dalla distanza avversari e, se eseguita correttamente, di potenziare tutte le nostre mosse con i ventagli (speciali e non).
Kitana, Imperatrice del Regno Occulto.
Tra le varie mosse speciali extra che ci vengono mostrate durante lo show, abbiamo la possibilità di farci circondare dai nostri ventagli, tecnica che si rivela ottima come anti-air e, con l'avversario all'angolo, permette a Kitana di estendere le proprie combo.
Se siete stanchi dei classici ventagli, potete equipaggiare anche 2 mosse speciali che sfruttano uno dei sai di Mileena: la prima consiste in un attacco dalla distanza (un lancio a parabola del sai che colpisce overhead), la seconda consiste nell'iconico calcio-teletrasporto della sorella/clone.
Piccola nota personale: non apprezzo molto quando NetherRealm Studios dà a un combattente le mosse classiche di un altro guerriero (per questo motivo ho detestato la variante Afflita di Kitana in MKX).
Kitana, Kahn del Regno Esterno.
Il prossimo personaggio è Cetrion, Dea anziana delle virtù e custode della vita.
Cetrion è in grado di utilizzare gli elementi per massacrare i propri nemici.
Si tratta di uno zoner atipico che, per esprimere il suo pieno potenziale, deve mantenersi a debita distanza dall'avversario sfruttando i suoi strumenti.
Tra le sue mosse speciali abbiamo un grosso macigno da utilizzare come proiettile.
Il macigno può essere scagliato in linea retta (colpendo chiunque cerchi di saltare) oppure è possibile farlo rimbalzare a terra (come un classico attacco dalla distanza).
Tra i suoi vari tool abbiamo una presa dalla distanza (che esegue conficcando i capelli nel suolo e afferrando il nemico) e un raggio di fuoco (da eseguire in salto).
Cetrion può anche scatenare piccoli terremoti battendo i pugni a terra.
Tra le sue mosse extra spicca una sorta di contromossa automatica: la Dea anziana evoca alcune rocce fluttuanti che attaccano l'avversario solamente quando subiamo danni (mossa speciale interessante con applicazioni sia in difesa che in attacco).
Nella sua seconda variante (notevole il costume), Cetrion scaglia dei mini-tornado che si rivelano ottimi per mantenere l'avversario distante (sia che vadano a segno, sia che vengano parati, sono comunque caratterizzati da un forte pushback).
Inoltre può creare un vero e proprio uragano che renderà i movimenti dei nemici molto difficoltosi (avanzare o saltare in avanti sarà quasi impossibile).
Per finire abbiamo D'Vorah che si conferma una personaggio molto aggressivo e ha mantenuto gran parte delle sue mosse di MKX, ma non i cancel.
Ha ancora la sua Carica di ovodeposizione e la sua Pozzanghera infestata e dispone ora di una nuova presa che funziona egregiamente come anti-air e per terminare le combo in juggle.
D'Vorah è dotata di molti attacchi dalla distanza, non veloci ma decisamente infidi.
Può scagliare fino a due proiettili in linea retta contro il nemico, oppure gettare a terra un bozzolo dal quale fuoriescono altri insetti o, ancora, mobilitare fino a 3 insetti (contemporaneamente) che si muovono lentamente verso l'alto, impedendo all'avversario di saltare.

In settimana, tramite l'anteprima di Game Informer, siamo venuti a conoscenza dell'esistenza di una mossa speciale extra straordinaria: quando D'Vorah muore, dal suo corpo può uscire un orripilante insetto (soprannominato, amichevolmente, Bug'Vorah) in grado di continuare il combattimento (con un suo moveset personale)!
L'attuale schermata di selezione dei combattenti di MK11.
Nessun Kombat Kast è previsto per la settimana in arrivo.
I prossimi appuntamenti con NetherRealm Studios sono:


In questi giorni Ed Boon & soci saranno impegnati nella promozione del gioco ed è quindi probabile che vengano coinvolti in interviste o che partecipino a vari web-show.
Terremo occhi e orecchie aperte.

YOU'RE NEXT!

Fonti:

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon, garantendovi l'accesso a Shao Kahn come personaggio bonus e consegna certa al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU.
Acquistando tramite i nostri link aiuterete il sito, consentendoci di percepire una piccola commissione pubblicitaria.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

mercoledì 10 aprile 2019

EVENTO: Mortal Kombat 11 - KOMBAT KAST #8. Diretta streaming: venerdì 12 aprile 2019, ore 22:00.

Kombat Kast #2 - Mortal Kombat 11 - MK11
Potremo seguire l'ottavo episodio di Kombat Kast, lo show in streaming dedicato a Mortal Kombat 11, il 12 aprile 2019, alle ore 22:00.
Protagoniste della diretta saranno l'infida Kytinn D'Vorah e la celebre Kitana ma, Derek Kirtzic e Tyler Lansdown, assicurano la presenza di un terzo personaggio (forse Frost? O Shao Kahn?)
Staremo a vedere!

KOMBAT KAST #8 - 12 aprile, ore 22:00.


Potete seguire la diretta sul canale di NetherRealm Studios (https://www.twitch.tv/netherrealm), sul player qui sotto, sulla nostra pagina Facebook o commentare l'evento in diretta con noi nel gruppo FB ufficiale di Mortal Kombat Addicted.

Mi raccomando, non mancate!

YOU ARE NEXT!

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon, garantendovi l'accesso a Shao Kahn come personaggio bonus e consegna certa al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU.
Acquistando tramite i nostri link aiuterete il sito, consentendoci di percepire una piccola commissione pubblicitaria.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

martedì 9 aprile 2019

EVENTO: Mortal Kombat 11 - INSIDE XBOX. Diretta streaming: martedì 16 aprile 2019, ore 23:00.

Sono in arrivo nuovi possibili annunci e nuove informazioni esclusive riguardanti Mortal Kombat 11 grazie a Inside Xbox, lo show in diretta che mostra tutte le novità del mondo Xbox, previsto per il 16 aprile alle ore 23:00 (italiane).
Durante l'ultimo episodio di Inside Xbox fu rivelata D'Vorah, questa volta cosa dobbiamo aspettarci?

INSIDE XBOX - 16 aprile, ore 23:00.


Potete seguire la diretta sul canale di Xbox (https://www.twitch.tv/XBOX), sul player qui sotto, sulla nostra pagina Facebook o commentare l'evento in diretta con noi nel gruppo FB ufficiale di Mortal Kombat Addicted.
Inside Xbox sarà visibile anche su Mixer e YouTube.

Se siete utenti Xbox, vi consiglio di seguire la diretta su Mixer perchè, chiunque lo farà, riceverà alcuni regali (è sufficiente accedere al servizio con il proprio account Xbox durante la diretta).

Lo show non parlerà solamente di Mortal Kombat 11 ma di Gears of War 5, della scena e-sportiva di Gears of War 4, della nuova espansione per Sea of Thieves, RAGE 2, Warhammer Chaosbane e Xbox Game Pass.

Mi raccomando, non mancate!
YOU ARE NEXT!
Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

lunedì 8 aprile 2019

Gamesource presenta il primo TORNEO ITALIANO online di Mortal Kombat 11 (PS4): domenica 28 aprile, ore 16:00. Iscrizione gratuita!

Gli amici della celebre testata giornalistica di informazione videoludica Gamesource.it sono lieti di annunciare il primo torneo italiano online, per PlayStation 4, di Mortal Kombat 11, in collaborazione con Mortal Kombat Addicted (la nostra pagina Facebook ufficiale), il gruppo Mortal Kombat - ITALIA e gli YDN Gamers ASD.
Il torneo online si svolgerà domenica 28 aprile alle ore 16:00 per festeggiare il lancio del nuovo capitolo della saga di Mortal Kombat.
L'intera competizione verrà trasmessa in diretta sul canale twitch di Gamesource e commentata dal famoso Francesco "Shura30" Volpe, più volte campione dei titoli targati NetherRealm Studios.
E' già possibile registrarsi liberamente per il torneo!
Invito i nostri lettori a partecipare numerosi e vi ricordo che l'iscrizione è completamente gratuita!
Con l'avvicinarsi del torneo vi forniremo tutte le informazioni e i dettagli necessari.

GAMESOURCE- Torneo italiano online MK11 (PS4) - 28 aprile, ore 16:00.


Potete seguire la diretta sul canale twitch di Gamesource (https://www.twitch.tv/gamesourceit) o sul player qui sotto.
Faremo il tifo per voi e commenteremo l'evento in diretta anche sulla nostra pagina Facebook e nel gruppo FB ufficiale di Mortal Kombat Addicted.

Mi raccomando, non mancate!

YOU'RE NEXT!

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon, garantendovi l'accesso a Shao Kahn come personaggio bonus e consegna certa al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU.
Acquistando tramite i nostri link aiuterete il sito, consentendoci di percepire una piccola commissione pubblicitaria.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

venerdì 5 aprile 2019

Mortal Kombat 11: resoconto della diretta del 5 aprile. Regole per il competitivo e analisi del gameplay di Kollector, Noob Saibot ed Erron Black.

Come annunciato in precedenza, il settimo episodio di Kombat Kast, lo show in streaming di NetherRealm Studios, ha visto l'analisi del gameplay di Noob Saibot e di altri 2 personaggi del roster di Mortal Kombat 11.

Prima di iniziare, Tyler Lansdown e Derek Kirtzic hanno voluto far luce sul funzionamento delle varianti nelle partite classificate e in ambito competitivo (tornei).
Innanzitutto veniamo a sapere che le varianti standard presenti nella Beta (qui la nostra prova sul campo) non saranno le stesse che vedremo all'uscita di MK11 e che i ragazzi di NetherRealm Studios non hanno assolutamente escluso la possibilità di permettere, in futuro, l'utilizzo delle varianti  personalizzate in abito competitivo, ma che si occuperanno di questo aspetto più avanti.
Al day-one (23 aprile), la situazione sarà questa:
ogni personaggio avrà 2 varianti standard (non modificabili a livello di moveset) da utilizzare durante le partite classificate mentre, nelle partite del giocatore (match kasuali) sarà possibile sfoggiare le nostre varianti personalizzate.
In entrambi i casi, gli accessori e gli equipaggiamenti saranno solamente elementi cosmetici e non potranno alterare le statistiche dei combattenti (i potenziamenti inseribili nei castoni degli oggetti sono quindi banditi anche nelle partite amichevoli).
In futuro è prevista l'aggiunta di altre varianti standard da utilizzare nel competitivo.

Questa settimana iniziamo con personaggio inedito, Kollector, che ci viene presentato con un trailer:
Kollector, come ci spiega il pro-player Osu 16-Bit, è un Naknada (nuova razza dotata di 6 braccia) ed è un sottoposto di Shao Kahn, per il quale lavora come una sorta di "esattore delle tasse" (simile, più che altro, ad un mafioso che pretende il pizzo).
Contrariamente alle ipotesi  iniziali, Kollector non è un grappler puro ma un personaggio a 360 gradi in grado di cavarsela in ogni situazione grazie alla varietà di strumenti presenti nel suo capiente zaino.
Come dicevamo, il suo kit di mosse speciali standard è piuttosto vario grazie alle reliquie che colleziona.
Tra i suoi oggetti abbiamo un mazzafrusto che può caricare e usare per colpire i nemici da molto lontano, uno strano gingillo (una lanterna?) che permette di parare i proiettili e, se potenziato, di creare una sfera mortale che si dirige lentamente verso l'avversario e delle bolas utilizzabili per intrappolare e bloccare chi ci affronta.
La sua prima variante permette di teletasportarsi (molto rapidamente) e di scagliare il mazzafrusto anche verso l'alto.
La seconda variante trasforma Kollector in uno zoner che può scagliare fiamme, che infliggono danni nel tempo, in ogni direzione.
Inoltre, ottiene la possibilità di utilizzare dei letali chakram che, se vanno a segno, mantengono l'avversario bloccato sul posto (e possono portare ad un Krushing Blow, gli ormai noti colpi frantumanti).

Il prossimo personaggio è Noob Saibot, dotato di tutte le sue mosse speciali classiche ereditate da Mortal Kombat 9.
A seconda della skin che sceglierete, potrete dare a Noob Saibot un aspetto da ninja, da spettro maledetto o da guerriero medievaleggiante.
Noob ha una delle movelist base più corte di MK11 ma compensa tale mancanza con una grande quantità di mosse speciali.
Oltre al suo teletrasporto, ha una miriade di attacchi che utilizzano il suo clone e molti possono portare ad un Krushing Blow.
Tra questi, una delle più spettacolari è una mossa da eseguire in salto che sfrutta il clone per un divekick (a conti fatti si tratta quasi di un attacco proiettile).
Torna anche la sua sfera fantasma che non può essere bloccata e va a consumare sia la barra offensiva che quella difensiva della sua vittima.
Tra le varie possibilità mostrate, c'è una variante che si concentra sull'utilizzo del falcetto,
Le mosse speciali extra permettono di scagliare il falcetto a parabola (overhead) e di scegliere se teletrasportarsi dove atterra l'arma o se potenziare il lancio con l'uso del clone.
E, per finire, abbiamo Erron Black che si fa subito notare per la sua divertente presa standard (nella quale lancia un candelotto di dinamite acceso in mano all'avversario).
Come previsto, Erron è dotato di numerosi attacchi legati all'utilizzo creativo delle sue pistole.
Abbiamo anche una splendida aggiunta: alcune fiale di acido (acido di Reptile!) da scagliare a terra per infliggere danni nel tempo.
Può anche estrarre il fucile e utilizzarlo per fare fuoco mentre si avvicina all'avversario (ma ha solo 8 colpi e, una volta terminati, Erron dovrà ricaricare manualmente l'arma, un proiettile per volta).
Piccola osservazione riguardo al suo Fatal Blow (colpo fatale): è un proiettile molto veloce che colpisce a tutto schermo!
Splendide anche l'altra sua presa (command grab) che è pure potenziabile.
Inoltre abbiamo un utilissimo colpo di rimbalzo (sparando al suolo) che colpisce medio e spinge indietro l'avversario, ideale per mantenere una posizione di vantaggio sul nemico.
Nella sua seconda variante, il signor Black può utilizzare una trappola (potenziabile) ricavata dalle fauci di una bestia e una splendida contromisura contro gli attacchi dalla distanza degli avversari: Erron può sparare ed abbattere (nell'esempio mostrato) i pugnali da lancio di Kano!

Appuntamento al prossimo Kombat Kast (la prossima settimana) con D'Vorah (ospite il celebre pro-player Honeybee, probabilmente il miglior giocatore al mondo con D'Vorah ai tempi di MKX) e altri 2 personaggi del roster da analizzare!
Data ancora da stabilire. Restate sintonizzati.

YOU'RE NEXT!

Fonti:

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon, garantendovi l'accesso a Shao Kahn come personaggio bonus e consegna certa al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU.
Acquistando tramite i nostri link aiuterete il sito, consentendoci di percepire una piccola commissione pubblicitaria.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

giovedì 4 aprile 2019

Anteprima Mortal Kombat 11: la nostra prova della closed Beta.

A partire dal pomeriggio del 27 marzo fino al mattino del primo aprile, abbiamo avuto l'occasione di provare fino in fondo la closed Beta di Mortal Kombat 11.

Il test è stato eseguito nelle migliori condizioni possibili: su Xbox One X con schermo 4K HDR e connessione in fibra ottica (ovviamente cablata).

I CONTENUTI DELLA CLOSED BETA.


Iniziamo parlando delle 3 modalità incluse in questa versione di prova.
Il menù principale di Mortal Kombat 11.
Dal menù principale possiamo accedere ad una classica Torre single player (composta da 5 avversari e inserita nel sottomenù KONQUISTA), ai combattimenti on-line (match casuali, non classificati, inseriti nel sottomenù KOMBATTI) e alla modalità PERSONALIZZA.

I combattenti presenti in questa build sono 5 (Scorpion, Skarlet, Baraka, Jade e Kabal) mentre le arene sono 3 (le rovine dell'isola di Shang Tsung, il centro di comando desertico delle Forze Speciali e il Fight Club del Dragone Nero).
Tali ingredienti sono stati ben selezionati per offrire un'esperienza varia che rappresenti, almeno parzialmente, le situazioni che affronteremo nella versione completa di Mortal Kombat 11.
Abbiamo una guerriera abile dalla media-lunga distanza (Skarlet), personaggi che fanno della pressione il loro punto forte (Scorpion e Baraka) e dei veri e propri all-rounder, in grado di cavarsela in ogni situazione (Jade e Kabal).

TECNICAMENTE MAESTOSO.


La prima cosa che colpisce della Beta di Mortal Kombat 11 è il suo strabiliante comparto grafico e la cura maniacale per i dettagli.
Pare quasi impossibile credere che sia un titolo sviluppato su una versione modificata del vetusto Unreal Engine 3 (vedi il nostro approfondimento: il motore grafico di MK11).
Le animazioni sono estremamente fluide, i modelli dei combattenti sono realizzati splendidamente e curati in ogni minimo particolare.
La cosa è resa ancor più evidente dalla modalità PERSONALIZZA che permette di ruotare e osservare da vicino i combattenti mentre modifichiamo il loro equipaggiamento e le loro mosse speciali.
I modelli poligonali sono incredibilmente dettagliati.
Anche il comparto audio sembra migliorato rispetto ai capitoli precedenti con musiche mai ripetitive e in grado di dare ritmo ai combattimenti.

PERSONALIZZARE E' BELLISSIMO.


Come vi ho anticipato, è possibile personalizzare i combattenti della Beta, sia dal punto di vista estetico, sia da quello del moveset.
Per spiegarvi come funziona, prendiamo come esempio il personaggio che ho utilizzato di più durante questo periodo di prova: la letale Skarlet.
Come tutti i personaggi della Beta, Skarlet si presenta con 3 varianti standard (predefinite, ma ugualmente modificabili) e 3 slot per la creazione di ulteriori varianti personalizzate.

A livello estetico, ogni guerriero può scegliere una skin di partenza e poi andare a modificare 3 elementi specifici dell'outfit.
Nel caso di Skarlet è possibile modificare la sua maschera, il pugnale e le fiale di sangue.
Mi accingo a scegliere il look delle fiale di sangue...
Nella Beta non era possibile ma nella versione finale di Mortal Kombat 11 si potranno inserire dei potenziamenti negli incavi degli oggetti, validi in tutte le modalità non competitive.
Possiamo inoltre scegliere le animazioni pre-combattimento, quelle tra un round e l'altro e la posa vittoriosa.

Arriviamo ora alla personalizzazione del moveset, grande novità di questo capitolo.
Ogni personaggio dispone già di un discreto numero di mosse speciali e, a queste, si possono aggiungere da una a tre mosse extra (a seconda del costo).
Per equipaggiarle abbiamo a disposizione 3 slot nei quali inserire le mosse extra che possono occupare 1, 2 o 3 slot a seconda della loro potenza.
Potenzialmente si tratta di una soluzione geniale che permette di dar vita a infinite varianti in grado di rendere i match sempre vari e sorprendenti, tuttavia pare che NetherRealm Studios voglia limitare l'utilizzo delle varianti personalizzate in ambito competitivo, nonostante l'aperta opposizione di molti pro-player di spessore (in primis SonicFox).
In effetti, bilanciare una tale quantità di varianti e mosse speciali potrebbe essere problematico (per non dire impossibile).
La variante MK Addicted di Skarlet!

NETCODE E ONLINE.


Fortunatamente, i terribili ricordi legati al netcode di MK9 e a quello di MKX (poi tardivamente corretto) sono molto lontani.
Alla prova sul campo, Mortal Kombat 11 risponde con combattimenti online fluidi e infrastrutture di rete molto stabili.
Come potete vedere nell'immagine qui sopra, la schermata di ricerca della partita è molto chiara ed indica la qualità della connessione (graficamente o numericamente, con la latenza indicata in millesimi di secondo) e il tipo di connessione (cablata o wi-fi).
Disponendo di una buona connessione (meglio se cablata) e prestando attenzione nel rifiutare tutti i combattimenti con latenze astronomiche (indicati con una una sola barra rossa di PING), non avrete alcun disagio nel lanciarvi in appassionanti sfide online.
Durante la nostra prova (oltre 200 match online, connessi con fibra ottica cablata) non abbiamo mai avuto problemi nell'affrontare avversari anche con 2 sole barre di connessione (PING giallo)!
Insomma, se non siete voi il problema (connessione scarsa) o non ve la andate proprio a cercare, vi divertirete molto.

GAMEPLAY: IL PASSO AVANTI PIU' EVIDENTE.


Qui è avvenuta la vera rivoluzione!
Se vi dicessi che l'impressionante comparto tecnico, l'inedita modalità PERSONALIZZA e l'ottimo netcode non sono le qualità migliori di Mortal Kombat 11?
E' così, perchè è proprio il gameplay il punto forte dell'ultima fatica targata NetherRealm Studios.

Ed Boon & soci hanno saputo innovare dove c'era più bisogno e hanno creato un gioco molto raffinato ed intelligente mettendo insieme tutto ciò che hanno imparato dagli errori del passato.
Eliminando la corsa e riducendo drasticamente le combo (in precedenza lunghissime e devastanti), hanno scongiurato i fattori che hanno reso il gameplay di MKX così iperoffensivo e poco equilibrato;
inoltre, eliminando la barra super (sostituita da una barra difensiva e una offensiva che si ricaricano automaticamente) e riducendo l'efficacia dei proiettili e degli attacchi dalla distanza, hanno scongiurato i fattori che hanno reso "odiosi" gli zoner in Injustice 2.

Il risultato finale è sontuoso: il gameplay Mortal Kombat 11 è profondo e dotato di una fase neutrale molto tattica, ricca di giochi mentali e basata sulla gestione delle proprie risorse.
Senza entrare nel dettaglio delle nuove meccaniche, che vi abbiamo già anticipato durante il Reveal e che saranno approfondite in sede di recensione del prodotto finale, vi posso assicurare che tutti gli ingranaggi introdotti nel nuovo capitolo (Krushing Blows, Fatal Blow, Flawless Block, le barre offensiva/difensiva, ecc...) concorrono nel creare un'alchimia quasi perfetta che rende ogni partita memorabile.
Vi aspetto on-line con la mia Skarlet! ;)

IMPRESSIONI FINALI.


Questo assaggio di Mortal Kombat 11 mi ha completamente convinto e, come un buon antipasto, ha aumentato la mia voglia di mettere le mani sul "piatto completo".
E' presto per sbilanciarsi ma l'ultima fatica di NetherRealm Studios pare avere le carte in regola per candidarsi al titolo di picchiaduro dell'anno e diventare uno dei migliori MK di sempre.

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon, garantendovi l'accesso a Shao Kahn come personaggio bonus e consegna certa al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU.
Acquistando tramite i nostri link aiuterete il sito, consentendoci di percepire una piccola commissione pubblicitaria.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .