MORTAL KOMBAT 11 E' UFFICIALE!

Annunciato il nuovo capitolo della saga. Dettagli, trailer, data di uscita, screenshot e bonus pre-order!

Mortal Kombat 3 (1995) - La recensione completa!

E' un massacro! Nessun torneo questa volta: Shao Kahn invade la Terra nel capitolo più coraggioso della saga di MK!

Injustice 2 (2017) - La recensione completa!

Gli autori di Mortal Kombat ci riportano nella loro distopica versione dell'universo DC Comics. Ed è un vero piacere...

Mortal Kombat X/XL - Lista completa delle Fatality di livello.

Gli input segreti necessari per eseguire le stage fatality nel Kovo, nella Fossa e nel Kampo profughi (solo su Xbox One e PS4).

L'incredibile ed inedita storia del film Mortal Kombat (1995).

Vi raccontiamo tutti i retroscena della nascita della pellicola che ha saputo spezzare la maledizione che legava cinema e videogiochi.

sabato 19 gennaio 2019

MK11: The Reveal - The Kombat Tether intervista Derek Kirtzic, gameplay designer di Mortal Kombat 11.

Durante il grande evento MK11 - The Reveal, The Kombat Tether (TKT) ha avuto l'opportunità di intervistare il gameplay designer di Mortal Kombat 11, Derek Kirtzic.
Nel corso dell'intervista sono stati toccati molti argomenti interessanti (Mileena, loot boxes, meta, crossplay, ecc...).
Con l'approvazione di Tony SearleMortal Kombat Addicted vi popone la traduzione integrale dell'intervista da lui realizzata a Londra.

Traduzione di Daniel Maschietto per il sito Mortal Kombat Addicted ©2019. 
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza previa autorizzazione.

TKT: Quando sei stato coinvolto per la prima volta nel franchise di Mortal Kombat e qual è stata la tua posizione iniziale con il franchise?
Derek Kirtzic: Intendi proprio all'inizio? Oh dannazione, era MK DS.
La versione di Ultimate Mortal Kombat 3 per Nintendo DS [2007]. 
Io facevo da tester, sì, e da allora continuo a fare la stessa cosa. *ride*

TKT: Da dove traete ispirazione quando progettate i controlli e il modo in cui un personaggio deve combattere? C'è molta libertà creativa?
Derek Kirtzic: Oh, beh, tutto dipende dal personaggio. Umm, per esempio, se parliamo di Mileena, lei deve essere famelica e sexy. 
La personalità dei combattenti si deve trasformare nel loro stile di lotta. 
Quindi mi metto a guardare quanti più film possibili che hanno come protagoniste delle artiste marziali cattive e poi cerco di riproporre quanto vedo nei nostri personaggi, perché è quello che la gente vuole. 
La gente vuole sentire la personalità del guerriero mentre combatte.
La Mileena di Mortal Kombat X è un ottimo esempio.
In Injustice 2, prendiamo Cheetah: è proprio come ti aspetteresti. 
Devi immedesimarti nel personaggio ed è una cosa che adoro fare, sai com'è? Femmine potenti!

TKT: Nella versione di MK11 che avete portato qui a Londra, ci sono personaggi di cui sei personalmente responsabile?
Derek Kirtzic: Attualmente... *lunga pausa*  No.

TKT: Quale personaggio di questa versione è il tuo preferito e perché?
Derek Kirtzic: Il mio preferito è ... Skarlet. È cruenta, è bella, è sexy. 
È bello vederla rinascere. Aveva una sua identità in MK9 e ora ne ha assunta una completamente diversa, è quasi una maga del sangue, giusto? 
Manipolare il sangue invece di usarlo semplicemente. 
Adoro questa caratteristica di Skarlet.

TKT: Quanto tempo è necessario per progettare e completare un personaggio, passando dagli artworks iniziali alla forma finale giocabile?
Derek Kirtzic: Umm, tutto dipende dal flusso interno allo studio... 
Il minimo per un personaggio è un mese. Minimo. 
Ci si riesce in un mese solamente se tutti sono concentrati sullo sviluppo di quel personaggio.

TKT: Avete qualche idea su quali caratteristiche contraddistingueranno il gameplay di MK11?
Derek Kirtzic: Sarà un gioco basato su un ritmo più lento, più legato ai colpi rapidi e sula gestione degli spazi. 
Abbiamo rimosso la meccanica della corsa quindi non è più un gameplay legato alla pressione che riesci a mettere sull'avversario.
Le situazioni 50/50 non sono più un fattore in alcun modo, è più un gioco che si fonda sul leggere e punire il tuo avversario, usando la barre offensiva e difensiva. 
Non hai più un'unica barra da gestire per tutta la partita, quindi puoi sfruttare molto di più la barra difensiva rispetto al passato perchè farlo non toglie nulla alla tua barra offensiva. 
Quindi il gameplay di MK11 è completamente diverso rispetto ai nostri giochi precedenti.

TKT: Per quanto riguarda il Crossplay, è stato mai discusso internamente allo studio?
Derek Kirtzic: *lunga pausa* È il futuro. Ed è molto fico, ma non lo faremo... 
Non sto mettendo in discussione il crossplay, voglio dire, è il futuro, no? 
Tutti lo vogliono, ma non tutti hanno la possibilità di farlo, sai...

TKT: Avete mai considerato un Mortal Kombat in versione Battle-Royale online?
Derek Kirtzic: Hai avuto tu questa idea? E' un'idea tua? Umm, no. *ride*

TKT: Possiamo aspettarci che tutte le precedenti modalità online in Mortal Kombat X tornino anche in MK11?
Derek Kirtzic: Oh, questa è una buona domanda, umm *lunga pausa*. Al momento non parliamo dell'online, ma faremo come abbiamo sempre fatto, da un gioco all'altro: quindi sarà simile, ma migliore.

TKT: Il netcode online è migliorato ulteriormente rispetto a Injustice 2?
Derek Kirtzic: Cerchiamo sempre di migliorare le funzionalità online.

TKT: Regione-Lock, è stato eliminato?
Derek Kirtzic: Umm, non posso rispondere.

TKT: Possiamo aspettarci di vedere un'evoluzione delle Quitality di Mortal Kombat 11?
Derek Kirtzic: Quitality? Cazzo si!

TKT: Tre slot per l'equipaggiamento e un sistema di potenziamenti... Come funziona la personalizzazione in MK11 rispetto a Injustice 2?
Derek Kirtzic: Sì, ora ci sono solo tre slot per gli accessori che personalizzano esteticamente il tuo guerriero, poi abbiamo le skin, e infine i potenziamenti che non vanno ad influire sull'estetica.
Ma la tua vera personalizzazione è data dalle skin.
In Injustice 2, invece, tutti gli equipaggiamenti erano visibili, in MK11 vedrai solo gli accessori per la skin che stai utilizzando. 
Umm, nessuna di queste attrezzature modifica le statistiche, non ci sono attributi o cose del genere. 
Potenziamenti e simili servono solo per le tue partite locali, per i contenuti per giocatore singolo. Immagina di aver bisogno di inserire un potenziamento specifico per superare una torre in particolare, nella nostra modalità Torri del Tempo il giocatore ha più controllo che mai.

TKT: Per quanto riguarda l'estetica, potremo rivedere le skin Klassiche o, magari, anche quelle dei giochi 3D, come Deadly Alliance o Deception?
Derek Kirtzic: Umm, ci saranno le skin Klassiche, ma da quali giochi classici esatti, non ne sono sicuro. 
Ci saranno un sacco di skin per personaggio.

TKT: Quanto è vecchia la versione di MK11 che avete portato qui a Londra?
Derek Kirtzic: Oh, è ... * lunga pausa * Non voglio dire mesi, quindi direi settimane.

TKT: Il roster in questa versione di MK11 ha 25 caselle nella schermata di selezione dei personaggi, sarà anche numero finale?
Derek Kirtzic: Ehm, è un numero piuttosto buono!

TKT: Perchè avete deciso di rimuovere la barra della resistenza e la meccanica della corsa?
Derek Kirtzic: E' una cosa che dovresti chiedere a Edwards e Paulo, giusto? 
Vogliamo sempre che ogni capitolo sia diverso dal precedente, vogliamo che si senta la differenza, vogliamo che ci siano meccaniche diverse.
La meccanica della corsa ha dettato un gameplay basato sulla pressione e ha dettato la velocità di MKX
Ma ora, rimuovendola, il ritmo e la velocità sono cambiati e ci si concentra sulle aperture e le punizioni, insomma, su tutto ciò che riguarda l'ingaggio.
MK11 ha più affinità con MK9 rispetto a MKX.

TKT: Il tasto Flip-Stance esiste fin da MK9. C'è una ragione per cui è ancora presente in MK11?
Derek Kirtzic: Paulo AMA il tasto flip-stance e ora verrà usato anche per altre meccaniche, come per fare i tech-roll a terra e per altre cose durante il gioco. Quindi quel tasto sarà ora molto più utilizzato in MK11 rispetto ai giochi precedenti.

TKT: Le Brutality si mantengono, essenzialmente, nello stesso formato che avevano in MKX?
Derek Kirtzic: Oh sì, ci saranno sempre dei requisiti che dovrai soddisfare durante l'incontro per finire con una Brutality. * Sorride *

TKT: Come funzionano esattamente i Fatal Kounters?
Derek Kirtzic: Allora un Fatal Kounter nasce da una parata perfetta, che permette di reagire più in fretta e poi contrattaccare. 
Ma puoi attaccare anche in fase di wake-up, e ci sono i tech-roll e le air-break che prendono il posto delle Breaker, ma utilizzano TUTTA la barra difensiva.

TKT: Abbiamo notato che mancano molte mosse speciali storiche come, ad esempio, il Clone di ghiaccio di Sub-Zero o, ad esempio, il Leg Grab e Bicycle Kicks di Sonya. Saranno presenti nel gioco?
Derek Kirtzic: * pausa * I personaggi continueranno a essere ottimizzati e si evolveranno man mano.

TKT: Lootboxes. Ci sarà qualcosa di equivalente alle Scatole Madri di Injustice 2 in MK11?
Derek Kirtzic: Eccoci. Ci risiamo. Non ci sarà nessuna lootbox.

TKT: NetherRealm ha dichiarato che, per i giochi precedenti, aveva considerato la possibilità di inserire nuovi stage in formato DLC. MK11 potrebbe avere nuovi scenari via DLC?
Derek Kirtzic: Umm, se l'abbiamo preso in considerazione in passato, sono sicuro che lo prenderemmo in considerazione ancora. * alza le spalle *

TKT: Personaggi DLC. Avranno anche loro numerose skin, accessori e potenziamenti come gli altri personaggi standard?
Derek Kirtzic: Umm, non sono sicuro che sia già stato discusso...

TKT: E per finire... Dov'è Mileena?
Derek Kirtzic: * ride * È morta! * ride * Ma ci sono molti morti che stanno tornando, quindi non lo so! *ride*

Traduzione di Daniel Maschietto per il sito Mortal Kombat Addicted ©2019. 
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza previa autorizzazione.

Fonte: [The Kombat Tether] https://www.facebook.com/notes/the-kombat-tether/tkt-exclusive-mortal-kombat-11-interview-with-gameplay-designer-derek-kirtzic/2059818764116285/

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon con consegna garantita al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU che consente al sito di percepire una piccola commissione pubblicitaria fornendo link al sito Amazon.it. 

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

venerdì 18 gennaio 2019

Mortal Kombat 11: la closed Beta partirà il 28 marzo su Xbox One e PS4.

Siamo lieti di comunicarvi che Warner Bros e NetherRealm Studios hanno finalmente reso nota la data di inizio della closed Beta di Mortal Kombat 11.

La Beta sarà disponibile a partire dal 28 marzo 2019 e potranno accedervi tutti coloro che avranno prenotato le versioni Xbox One o PS4 del gioco.
Attualmente non è prevista alcuna Beta per le versioni PC e Switch.
I personaggi inclusi e gli orari saranno comunicati nei prossimi giorni.

Vi ricordo che chiunque prenoterà MK11 otterrà anche il personaggio bonus Shao Kahn!

Se non avete ancora preordinato Mortal Kombat 11 potete farlo su Amazon con consegna garantita al day-one.
Ecco i link a tutte le versioni attualmente ordinabili:
Mortal Kombat Addicted partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU che consente al sito di percepire una piccola commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. 

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

giovedì 17 gennaio 2019

Mortal Kombat 11: il nostro resoconto con tutti i dettagli e le informazioni dell'evento MK11 - The Reveal.

Baraka - MK11 - Mortal Kombat 11
Durante il doppio evento (a Londra e a Los Angeles) MK11 - The Reveal, NetherRealm Studios ha reso note moltissime informazioni sul nuovo capitolo della saga mostrando gameplay, parte del roster e molte altre novità.

Iniziamo dall'argomento che più sta a cuore ai fan di MK: il parco lottatori.

Il roster di Mortal Kombat 11.


Da Los AngelesEd Boon, leader di NetherRealm Studios, ha spiegato che il roster di Mortal Kombat 11 sarà composto sia da lottatori nuovi che da combattenti klassici.
Parlando di guerrieri super-storici, notiamo subito la presenza di Sub-Zero, Scorpion, Raiden e Sonya Blade, già presenti anche in MKX.
Nella schermata di selezione (composta da un totale di 25 slot e 17 slot per gli stage) sono presenti altri due volti noti, esclusi dal precedente capitolo:
il sempreverde Baraka (in gran forma) e la spietata Skarlet (completamente rivoluzionata), ufficialmente presente solamente in MK9, ma popolarissima tra i fan della saga.

A questi si aggiunge un personaggio inedito: Geras.
Geras è un combattente davvero imponente e ha la capacità di manipolare il tempo (può bloccare e riavvolgere il tempo).
Inoltre può creare oggetti composti di sabbia e usarli durante la lotta.
Potete vederlo in azione nel trailer qui sotto:
Senza dimenticare la presenza certa dell'ex-impertaore Shao Kahn (bonus per chi preordinerà MK11), Ed Boon ha parlato anche di Kronika, Dea del Tempo, che sarà la vera e propria antagonista nello story mode di questo capitolo.
Il co-creatore di MK ha ribadito che Kronika sarà, a tutti gli effetti, la prima donna/boss nella quasi trentennale storia della saga.
Purtroppo non sappiamo ancora se sarà possibile sbloccare Kronika e renderla un personaggio giocabile (come avveniva con Shinnok in MKX).

Numerosi altri guerrieri sono stati "avvistati" nei vari trailer, ma non ancora confermati ufficialmente al 100%.
Sto parlando di Kitana, Liu Kang, Kung Lao, Cassie Cage, ecc...

I prossimi personaggi saranno rivelati durante una nuova diretta streaming (Kombat Kast) targata Warner Bros/NetherRealm Studios, prevista per il 30 gennaio 2019 (vi daremo tutte le info a tempo debito).

"Ritorno al futuro"?


La storia di Mortal Kombat 11 inizia esattamente dove terminava quella di MKX, con Shinnok sconfitto, alla mercé di un Raiden profondamente cambiato.
Il nuovo stato di Raiden e le sue azioni hanno sconvolto l'equilibro dei regni.
Stanca dei problemi creati dal regno della Terra, Kronika, dea del tempo, ha intenzione di riportare ordine nell'universo con ogni mezzo necessario.
Ecco il trailer che fa da prologo alla campagna di MK11:
Sempre da Los Angeles, Ed Boon ci informa che la storia sarà ricca di paradossi temporali, vere e proprie pieghe del tempo che porteranno i personaggi del cast a scontrarsi contro le loro controparti più giovani.

Gameplay? Ora si ragiona, finalmente.


Dopo aver parlato del roster e della storia, parliamo finalmente del gameplay.
Fortunatamente Mortal Kombat 11 sembra molto più ragionato e meno "rushdown oriented" rispetto al predecessore.

La scomparsa della corsa (cosa che auspicavo) e la riduzione della portata degli scatti in avanti e indietro, rendono molto più interessante e importante la gestione degli spazi.
Mentre in MKX era fondamentale mettere sempre pressione all'avversario in modo da soffocarlo in un ciclo potenzialmente infinito di situazioni 50/50 (dal quale era praticamente impossibile difendersi), in MK11 è molto più importante guadagnare una posizione di vantaggio prima di ingaggiare il nemico.

A rendere più efficiente la fase difensiva, ci pensano anche alcune nuove meccaniche, a mio modo di vedere, decisamente azzeccate!
Abbiamo la Parata perfetta (Flawless Block) che si ottiene premendo il tasto parata nel momento esatto in cui veniamo colpiti e che permette di annullare i danni, ridurre drasticamente il blockstun e di punire anche attacchi che normalmente non sarebbero punibili.
Ma fate attenzione, perchè dovrete essere dannatamente precisi:
la finestra giusta entro la quale premere il tasto è di soli 3 frame, ovvero 5 centesimi di secondo!
E' inoltre  possibile sfruttare diversi tipi di wake-up e fughe anche utilizzando parte della nuova Barra difensiva.
MK11 Baraka vs Skarlet - Mortal Kombat 11
A proposito, MK11 conta 2 nuovi indicatori che si ricaricano automaticamente nel corso del combattimento (quindi niente più bonus per il primo colpo andato a segno).
Uno è contrassegnato da uno scudo e si utilizza per effettuare manovre difensive (wake-up, fuga aerea, ecc...) mentre l'altro, contrassegnato da una spada, si utilizza per potenziare le proprie mosse.

Queste due barre non hanno nulla a che vedere con lo storico attacco X-Ray che, di fatto, non esiste più.
Al suo posto ogni personaggio avrà a disposizione 5-6 Colpi Frantumanti (Crushing Blows) in grado di arrecare danni ingenti (con rapide animazioni a raggi X), ma ognuno di questi sarà utilizzabile una sola volta per match e solo in particolari condizioni

Abbiamo inoltre il Colpo Fatale (Fatal Blow), una sorta di super-mossa che si attiva quando la nostra salute è inferiore al 30%.
Il Colpo Fatale è una sequenza estremamente cruenta e capace di infliggere molti danni ma può essere utilizzata una sola volta per match (quindi se il round è ormai perduto, usate il cervello e non sprecate una risorsa così importante alla ricerca del comeback dell'anno).

Riassumendo sono rimasto molto colpito dall'evoluzione del gameplay che questo capitolo sembra portare, anche guardando il mini-torneo organizzato durante l'evento (quello con i pro-player, non quello con le celebrità).
E' presto per esporsi, ma Mortal Kombat 11 promette molto bene sotto questo aspetto.

Personalizzazione e altro.


Grande spazio è stato dato alla personalizzazione dei combattenti del roster di Mortal Kombat 11.
Mentre in MKX erano presenti 3 varianti predefinite di ogni personaggio, ora ne abbiamo di più, con la possibilità di modificare ogni singolo aspetto del nostro guerriero.
MK11 Personalizzazione Scorpion - Mortal Kombat 11
Prendiamo Scorpion, per esempio.
Possiamo scegliere quale maschera fargli indossare e quali armi fargli portare in battaglia.
A seconda della qualità di questi equipaggiamenti, avremo a disposizione un certo numero di "castoni" nei quali inserire degli oggetti per avere dei particolari bonus.
E' possibile anche selezionare quali mosse speciali equipaggiare e molti altri elementi estetici (animazione introduttiva, posa di vittoria, provocazioni, Fatality/Brutality, shader, skin, ecc...).
Come in Injustice 2, sarà possibile rinominare ognuna delle nostre creazioni.

Infine, è stata rivelata una Kollector's Edition del gioco, per ora prevista solo negli Stati Uniti e solo da GameStop.
Questa edizione include il gioco, Kombat Pass,  steelbook, un magnete color oro e una spettacolare riproduzione in scala reale della maschera con cappuccio di Scorpion.
MK11 Kollector's Edition - Mortal Kombat 11

Un bagno di sangue.


Come avrete capito, in Mortal Kombat 11 tornano sia le Fatality che le Brutality e sono più spettacolari che mai.
Date un'occhiata voi stessi:
Per ora è tutto! A presto con ulteriori aggiornamenti!

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

mercoledì 16 gennaio 2019

EVENTO: Mortal Kombat 11 - THE REVEAL. In diretta streaming da Londra. Giovedì, 17 gennaio 2019, ore 19:30. [ARTICOLO AGGIORNATO]

Mortal Kombat 11 - The Reveal Londra

AGGIORNAMENTO 16/01/2019.


Mortal Kombat 11 - The Reveal!
Il programma completo dell'evento di questa sera (con gli orari italiani)!
Appuntamento alle ore 19:30 per le interviste pre-show!

Link per la diretta:

Link per la chat del nostro gruppo facebook ufficiale, dove commentare insieme l'evento in diretta (la chat è già attiva): 
Non mancate!

ARTICOLO ORIGINALE.


Per celebrare degnamente l'annuncio di Mortal Kombat 11Warner Bros ha deciso di organizzare un doppio evento (vietato ai minori di anni 18) chiamato MK11 - THE REVEAL, previsto per il 17 gennaio 2019.
Un evento, con partecipazione ad invito, avrà luogo a Los Angeles (Stati Uniti) mentre l'altro grande evento si terrà qui in Europa e, più precisamente, a Londra (UK).
A differenza della premiere americana, quella londinese sarà aperta al pubblico ma, vi avviso, che i biglietti sono già esauriti da settimane.
Uno degli ambitissimi biglietti per l'evento di Londra!
Ma cosa verrà mostrato il 17 gennaio?
La risposta a questa domanda arriva direttamente dal profilo twitter ufficiale di Mortal Kombat 11:
"[...]Mostreremo un po' di gameplay, un po' della storia e forse riveleremo alcuni personaggi. Come ti sembra?[...]"
Sono inoltre previste molte altre attività come:
  • esclusivi reveal su Mortal Kombat 11;
  • autografi con i ragazzi di NetherRealm Studios;
  • possibilità di provare il gioco in anteprima;
  • scontri tra celebrità 1vs1;
  • musica live con artisti di fama internazionale.
Se non siete riusciti a ottenere uno degli ormai introvabili biglietti, non disperate: l'evento sarà trasmesso in diretta streaming!
L'apertura delle porte per l'ingresso del pubblico londinese è prevista per le ore 19:00 italiane, mentre la diretta streaming effettiva inizierà alle ore 20:00 italiane, con il discorso di apertura!

Potete seguire la diretta sul canale di WBGames (https://www.twitch.tv/wbgameslive), sul player qui sotto, sulla nostra pagina Facebook o commentare l'evento in diretta con noi nel gruppo FB ufficiale di Mortal Kombat Addicted.
Mi raccomando, non mancate!
YOU ARE NEXT!
Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

martedì 15 gennaio 2019

Nessuna versione iOs/Android per Mortal Kombat 11. MKX mobile si evolve e cambia nome.

MKX mobile
Se, dopo l'annuncio ufficiale di Mortal Kombat 11, davate per scontato l'arrivo di un titolo mobile interamente dedicato al nuovo capitolo della saga, sarete costretti a ricredervi.
Tramite un comunicato sui loro profili social, Warner Bros e NetherRealm Studios ci fanno sapere che non è prevista nessuna versione mobile di MK11.

L'attuale MKX mobile continuerà ad essere il punto di riferimento "portatile" della nostra community e, con il prossimo aggiornamento, cambierà nome diventando Mortal Kombat mobile.
Inoltre, nel corso del 2019 sono previsti molti altri aggiornamenti e contenuti.

Di seguito il comunicato ufficiale:
"Con Mortal Kombat 11: The Reveal ormai alle porte, vogliamo assicurare ai nostri giocatori che Mortal Kombat X Mobile continuerà ad essere il gioco principale per tutte le esperienze e contenuti Mortal Kombat su mobile.Per rappresentare meglio il gioco e la sua ampia rosa di personaggi di Mortal Kombat, cambieremo ufficialmente il nome a "Mortal Kombat" con il prossimo aggiornamento!Il gioco mobile Mortal Kombat continuerà a migliorare e espandersi nel 2019 con un sacco di nuovi contenuti e nuovi personaggi. Continuate a tenere d'occhio la pagina per aggiornamenti in arrivo nelle prossime settimane!"
A presto con ulteriori aggiornamenti!

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

domenica 13 gennaio 2019

Nasce il Gruppo facebook ufficiale di Mortal Kombat Addicted!

Dopo una breve fase organizzativa, nasce finalmente il Gruppo facebook ufficiale di Mortal Kombat Addicted che va ad affiancare la nostra, ormai storica, pagina facebook (che compirà 8 anni tra pochissimo)!

Il Gruppo tratta di una sorta di "club" riservato ai nostri fan e amici che desiderano discutere di tutto ciò che riguarda l'universo di Mortal Kombat (notizie, tornei, film, serie TV, videogiochi, ecc...).

Lo scopo del Gruppo è quello di condividere esperienze e informazioni, chiedere e dare consigli, suggerimenti e, perchè no, stringere nuove amicizie.

Iscrivetevi liberamente 👇    e invitate qualche amico (fan della saga di MK, ovviamente)! 😉


☯️ Attenzione: ☯️
prima di postare qualcosa, date un'occhiata al regolamento!
Lo trovate all'interno del Gruppo, sotto il tab "Informazioni". Grazie. 🙂

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .

venerdì 11 gennaio 2019

RUMOR: Warner Bros sta realizzando il film animato di Mortal Kombat?

Scorpion by Dmitry Grozov aka Ahriman
Possiamo tranquillamente affermare che l'acquisizione di Midway (ora NetherRealm Studios) da parte Warner Bros Games, sia stato un affare estremamente fruttuoso.
I dati di vendita dei due Injustice e, soprattutto, di MK9 e MKX sono andati ben oltre le più rosee aspettative.
Ora, un altro dipartimento di Warner Bros pare intenzionato a mettere le mani sul franchise di Mortal Kombat... Sto parlando di WB Animation.

Mentre il reboot cinematografico di Mortal Kombat si fa attendere da diversi anni, pare ormai certo che WB Animation sia già al lavoro su un lungometraggio animato dedicato alla nostra saga preferita.

Dando un'occhiata alla lista ufficiale del cast per il film (fornita dal sito Revenge of the fans), si nota subito la presenza di Joel McHale, protagonista della serie Community, ex-conduttore di The Soup e The Joel McHale Show With Joel McHale.

Inutile dire che la voce e lo stile di McHale sarebbero perfetti per il personaggio di Johnny Cage.

Un'altro nome di spicco è quello dell'ex-star della serie Dexter, Jennifer Carpenter.
Oltre ad aver impersonato Debra in Dexter, ha già prestato la voce a Selina Kyle in Batman.

Ecco il resto del cast previsto per il film animato di Mortal Kombat:
  • Darin DePaul (Spider-Man PS4, Justice League Action);
  • Fred Tatasciore (Avengers Assemble, Voltron);
  • Grey Griffin (Young Justice, Avengers Assemble);
  • Ike Amadi (Avengers Assemble, Trollhunters);
  • Kevin Michael Richardson (Mr. Terrific in Justice League vs The Fatal Five);
  • Patrick Seitz (Scorpion in MK9 e MKX);
  • Robin Atkin Downes (Disincanto, Voltron);
  • Steve Blum (Sub-Zero in MK9);
  • Jordan Rodrigues
Come molti sapranno, Warner Bros sta realizzando il proprio servizio di video in streaming, chiamato WarnerMedia, che sarà realtà entro la fine del 2019.
Pertanto, avranno bisogno di moltissimi contenuti esclusivi per attirare potenziali abbonati, molti dei quali hanno già Netflix, Hulu, Amazon Prime Video o altro.
WB sa di avere una certa reputazione quando si parla di film d'animazione e, probabilmente, stanno accumulando molti ottimi progetti per la nuova piattaforma (oltre a Mortal Kombat, pare siano in arrivo anche Batman: Long Halloween e Superman: Red Son).

Per ora è tutto, ma vi informeremo appena ci saranno novità al riguardo.

Se volete essere sempre aggiornatissimi sulla saga di Mortal Kombat, lasciate un like alla pagina Facebook e/o entrate nel gruppo FB ufficiale di Mortal Kombat Addicted.   :)


Fonti:
  • [RTF EXCLUSIVE: Joel McHale and Jennifer Carpenter Will Lead The Cast of An Animated MORTAL KOMBAT Movie!] https://revengeofthefans.com/2019/01/10/rtf-exclusive-joel-mchale-and-jennifer-carpenter-will-lead-the-cast-of-an-animated-mortal-kombat-movie/
* Immagine di Scorpion realizzata da Dmitry  "Ahriman" Grozov.

Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

Daniel "Naka" Maschietto
Fondatore, amministratore, webmaster, caporedattore, moderatore.
TwitterFacebook
Classe 1980, è cresciuto nelle sale giochi, in mezzo ai cabinati. 
Affascinato dai ninja e appassionato di picchiaduro fin dalla più tenera età, non poteva che innamorarsi all'istante della saga di Mortal Kombat.
Nel corso degli anni ha partecipato ad alcuni tornei, da Tekken 3 fino a Street Fighter 4  (passando per Dead or Alive, BlazBlue ed altri ancora).
Adora la competizione sebbene inizialmente ad attirarlo siano stati i personaggi dei picchiaduro, il loro design e la loro storia.
Specializzato in informatica, è sempre attento e interessato agli aspetti più tecnici dei beat'em up. 
Nel 2008 ha fondato Mortal Kombat Addicted per condividere anche con gli altri la passione per il suo primo amore: la mitica saga di Mortal Kombat. .