sabato 16 maggio 2015

Fumetto di MKX: resoconto dai numeri #14 a #19 – Tremor, Skarlet e tanto altro...


Rieccoci coi nostri brevissimi riassunti relativi agli ultimi numeri del prequel\interquel a fumetti di Mortal Kombat X.
Questa grossa serie a fumetti canonica (a detta degli svilupatori NRS e dello sceneggiatore) con lo story mode di MKX, ormai arrivata al numero #19, si sta rivelando davvero fatta bene e capace di colmare alcuni buchi (magari voluti) della storia che intercorre da MK9 all’ultimo capitolo, ecco una breve descrizione dei punti salienti nei numeri da  #14 a #19.

Issue #14

Continua  il malinteso fra Sub Zero (Kuai Liang) posseduto dalla daga maledetta e Scorpion, che per l’occasione si è abbandonato al suo essere demoniaco. Intanto le Special Forces di Sonya e la cricca di Kotal Kahn, cercano di trovare un piano per contrastare l’invasione degli Shokans.









Issue #15
Si conclude con un “toasty” l’ennesimo malinteso fra Scorpion e Sub Zero , mentre le Special Forces con gli sgherri di Kahn preparano l’offensiva contro gli Shokans, arrivati alle mura dell’Outworldiana città di Z’unkahrah insieme ad alcuni Oni Warlords (già visti in MK Shaolin Monks).








Issue #16
Un flashback di Sub Zero, ripresosi dall’ultimo combattimento vs Scorpion, spiega come ha fatto a ritornare vivo e non più cyborg dopo la morte in MK9, Bo’Rai Cho e Smoke compaiono nell’infausto ricordo. Nel frattempo, un Jax in versione agricoltore civile tornato ad una vita "normale" negli USA, riceve una brutta visita da Reiko.







Issue #17
Le truppe a quattro braccia del Re Gorbak (padre di Goro) non hanno voluto sentire ragioni, così iniziano l’offensiva contro la fazione di Kotal, con le Special Forces nel mezzo, che cercando di mediare perdono molti uomini. Come rimando al classico, Sonya usa il suo famoso Energy Ring contro un Oni.







Issue #18

La battaglia fra Shokans e l’impero di Kotal Kahn si conclude con la “vittoria” del secondo, che uccide Re Gorbak. Nella baraonda però Johnny Cage è rimasto gravemente ferito e Kotal deve mantenere la promessa di fargli ritrovare sua figlia, prigioniera di Havik (chierico del Caos) sull’Isola del defunto Shang Tsung. Entra in scena Skarlet!







Issue #19

Dopo la vittoria di Kotal Kahn su Gorbak, i guerrieri Reptile, Ferra\Torr e D'Vorah ricordano come hanno fatto ad entrare alle dipendenze del nuovo imperatore, con inediti retroscena risalenti al periodo dei precedenti MK. Ma dopo un terremoto inaspettato, irrompono sulla scena i pezzi grossi del Black Dragon: Kano, Jarek, Tasia e il richiestissimo Tremor, che cosa vorranno?









Ricordiamo che per chi vuole vedere gli scans dei precedenti fumetti canonici\intro di Mortal Kombat -ormai introvabili-, o leggere i precedenti speciali dedicati al fumetto di MKX può recarsi nella sezione: Story Introductions ufficiali di MK.

A presto coi riassunti dei prossimi numeri.

0 commenti:

Posta un commento

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.