giovedì 12 giugno 2014

Mortal Kombat X: nuovi video e nuove informazioni dall'E3 2014.

ARTICOLO AGGIORNATO (12/06/2014 - Ore: 10:30).
Altre novità dalle interviste di Ed Boon con GiantBomb, IGN e lo speciale su Twitch TV.

Non fidatevi delle silhouette!

Molti fan di Mortal Kombat hanno passato ore esaminando meticolosamente le immagini e i video della schermata di selezione dei personaggi di Mortal Kombat X.
Hanno contato gli slot a disposizione e cercato in tutti i modi di capire chi si cela dietro alle misteriose ombre che li popolano.
Ora veniamo a sapere da Boon che è tutto tempo sprecato perchè, fondamentalmente, la schermata di selezione che abbiamo visto durante l'E3 è un falso creato per l'occasione.
Ma non del tutto aggiunge!
All'interno ha inserito qualche piccolo frammento di verità, ma anche tante menzogne.

Quindi non preoccupiamoci troppo dell'assenza dell'iconica silhouette di Raiden, Dio del tuono o dell'inquietante sagoma con il cappello nello slot direttamente sotto a quello occupato da Kotal Kahn che tanto ricorda il Freddy Krueger di Mortal Kombat 9.

Insomma, Ed Boon ci ha presi in giro di nuovo.

Creato per le competizioni importanti.

Un altro argomento importante toccato dal co-creatore della saga di Mortal Kombat è il bilanciamento dei personaggi del gioco.
Ed Boon ha detto che sarà una vera sfida riuscire a bilanciare Mortal Kombat X, soprattutto considerando che esistono tre distinte versioni di ogni personaggio.

Per questo motivo NetherRealm Studios sta collaborando con i migliori giocatori professionisti dell'EVO e del circuito americano MLG.
Il gioco deve avere tutte le carte in regola per partecipare ai tornei dei più grandi eventi competitivi del mondo.


ARTICOLO ORIGINALE.
Oggi è stata una giornata molto movimentata per Ed Boon:
il co-creatore della saga di Mortal Kombat ha partecipato a tre distinti eventi nei quali ha risposto a numerose domande e commentato alcuni inediti video del gameplay di Mortal Kombat X.
Ma il leader di NetherRealm Studios non è la nostra unica fonte di informazioni!

Infatti i ragazzi della redazione USA di IGN hanno avuto l'opportunità di testare per bene la build di MKX presente all'E3 2014.
Vediamo cosa hanno scoperto!

Scegli la versione che fa per te!


Come sappiamo, in Mortal Kombat X sarà possibile scegliere tra tre differenti versioni di ogni personaggio e i ragazzi di IGN sono entusiasti di avere questa possibilità.
La scelta viene effettuata direttamente nella schermata di selezione del combattente e non può essere cambiata durante lo svolgimento del combattimento.
Alcuni stili sono in grado di modificare le proprietà di alcune mosse speciali, per esempio esiste una versione di D'Vorah che rende velenose (ovvero in grado di infliggere danni prolungati nel tempo) tutte le sue special; altri, come lo stile "Hollywood" di Cassie Cage, le permettono di utilizzare una sorta di doppio attacco con la pistola mentre salta.
Le variazioni tra una versione e l'altra sono molto significative: spesso non vengono modificate solo le mosse speciali di un combattente, ma si alterano anche le combo di base.

Un altro esempio interessante riguarda Torr: possiamo utilizzare lo stile che prevede che Ferra gli stia sempre in groppa e sfruttare quindi gli attacchi combinati con entrambi i personaggi oppure possiamo lasciare la ragazzina a terra e combattere solo con Torr ottenendo dei bonus per tutti i tipi di prese e proiezioni.

E arriviamo a Kotal Kahn che vanta delle varianti incredibili.
Nella versione "God of Sun" è in grado di evocare un raggio di luce che resta perennemente sul campo di battaglia; quando un nemico attraversa il raggio subisce dei danni mentre, se è Kotal Kahn a farlo, la luce ha su di lui un effetto guaritore.
Nella versione "God of Blood" potremo evocare dei misteriosi Totem che ci potenzieranno fintantochè rimarranno sullo schermo! [Fonte: IGN.com]


La bontà del motore grafico.

Sempre secondo la redazione di IGN.com, Mortal Kombat X è esteticamente splendido sulle console di nuova generazione (risoluzione: 1080p a 60 fotogrammi al secondo).
Viene eletto come il capitolo più dinamico e meglio animato dell'intera saga, con movimenti fluidi che vanno a rimpiazzare la proverbiale "legnosità" della serie. [Fonte: IGN.com]

Alcune sorprese nascoste nelle liste mosse.

Spulciando tra i menu' abbiamo la presenza di liste mosse complete che includono anche i dati relativi ai frame di ogni singolo attacco (per i giocatori più tecnici).
Ma la cosa più interessante è la presenza di ben 5 slot sotto la voce "Mosse Finali".
Nel precedente capitolo (Mortal Kombat 9) erano solamente 4 gli spazi disponibili: 2 Fatality, una Stage Fatality e una Babality.
Quindi cosa ci sarà nel quinto slot? Brutality? Animality? Friendship[Fonte: IGN.com]

L'importanza del nome.

Passiamo ora ad Ed Boon che, in una delle sue interviste, ha finalmente deciso di spiegare perchè ha voluto fortemente intitolare il gioco "Mortal Kombat X" e non "Mortal Kombat 10".
"X è il numero romano che significa 10, ma si usa anche per abbreviare la parola neXt. In questo caso sta ad indicare le console next-gen, ma anche la prossima generazione di combattenti".

NetherRealm sviluppa solo per next-gen.

Sempre tramite Ed Boon veniamo a sapere che solamente le versioni per PC, PS4 e Xbox One verranno sviluppata direttamente da NetherRealm Studios mentre le versioni PS3 e Xbox 360 sono affidate ad un altro team (con tutta probabilità Voltage Studios di Chicago).

Nuovi video del gameplay e nuove Fatality!

Vi lascio con i video delle interviste ed i commenti al gameplay di Ed Boon.
Vedrete X-Ray, Fatality e, per la prima volta in azione, Cassie Cage (vi ricordo che è la figlia di Johnny Cage e Sonya Blade) e Kotal Kahn!
Buona visione!

Per conoscere tutte le novità più recenti:

6 commenti:

  1. Grande! Nonostante lo shock iniziale del "Gigante con bambina", la cosa inizia a piacermi... a presto con lo speciale sul NetherRealm che dovrebbe arrivare a breve ;)

    RispondiElimina
  2. Ottimo! ;)
    A proposito, forse possiamo smettere di preoccuparci dell'eventuale ritorno di Freddy Krueger!
    Boon ha dichiarato che la schermata di selezione che abbiamo visto durante l'E3 è un falso creato per l'occasione! Grazie a Dio, aggiungo io! :D

    RispondiElimina
  3. Ottimo! Quella cavolo di sagoma con la bombetta mi aveva lasciato parecchio perplesso... se proprio dovevo vedere un cappello avrei preferito quello di Rayden o Kung Lao. Comunque - almeno esteticamente - i nuovi personaggi mi sembrano abbastanza accattivanti, e questa è un'ottima cosa, visto che da un po' di tempo a 'sta parte gli ultimi personaggi introdotti lasciavano un po' a desiderare (mi riferisco in particolare a quelli usciti nei MK per PS2, tipo Kobra, Kira, Mavado, Taven, Deagon, Mokap, Darrius, ecc ecc) Mi piacerebbe che rispolverassero qualche Kombattente che non ha trovato spazio in MK 9, tipo Shinnok o Drahmin (che purtroppo si sà già che non ci sarà), anche perchè mi aspettavo qualcosa di più di 24 personaggi (in MK 9 erano 32 se non sbaglio) anche se sicuramente aumenteranno a colpi di DLC. Comunque l'idea dei 3 stili di combattimento non mi dispiace... l'unica cosa che ho veramente apprezzato sulla ps2 era proprio la possibilità di cambiare stile di combattimento, anche se in questo MK X sembra esclusa la possibilità di cambiare stile in corso di combattimento.
    Graficamente sembra uno spettacolo, spero che renda bene anche su ps3.
    Estrema curiosità per la storyline...

    RispondiElimina
  4. Gianluca Antonio Di Maio13 giugno 2014 08:35

    A me piace molto Sub-Zero però per mio fratello spero che mettano Smoke. Io oggi gioco ancora a Mortal Kombat 9 e io e mio fratello facciamo sempre una "Skalata a squadre" con Sub-Zero e Smoke. Se non mettono Smoke non me lo compro il gioco.

    RispondiElimina
  5. Spero che la modalità versus abbia più personaggi della modalità storia così magari potrò tornare a giocare nei panni di noob saibot e di kung lao!

    RispondiElimina
  6. Ops scusate!
    Volevo commentare a parte, non come risposta a quello che ha scritto Gianluca :(

    RispondiElimina

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.