domenica 4 settembre 2011

Guida: come migliorare il proprio gioco - Parte #3.

ATTENZIONE: questa piccola guida è una raccolta di consigli e suggerimenti scritti direttamente da OJuggernautO, pro-player di alto livello in giochi come UMK3Street Fighter IV e MK9, nonchè vero e proprio maestro nell'arte di "scoprire" nuove combo.
Non si tratta di una guida "tecnica", ma tocca una serie di argomenti che dovrebbero essere tenuti a mente per avere un atteggiamento costruttivo che porti ad un vero miglioramento del proprio modo di giocare.

Parte #3 - Lo "Spamming" è legittimo.

"Spamming".

Questo termine non è nuovo agli appassionati di picchiaduro ma, a differenza di ciò che molti pensano, "SPAMMING" significa solamente eseguire la stessa mossa più volte.
Per esempio, se eseguite la scivolata di Sub-Zero più volte, avanti e indietro, potreste essere etichettati come "SPAMMER".

Ovviamente il termine "SPAMMINNG" ha assunto una connotazione negativa.
Molti giocatori hanno preso l'abitudine di utilizzare questa parola per descrivere lo stile di gioco e la strategia di qualche loro avversario, nel tentativo di sminuire la sua tattica e le sue capacità.


"Spamming" tattico.

"SPAMMARE", che si tratti di proiettili, mosse speciali, combo o qualsiasi altra mossa, non è necessariamente una cosa negativa.
La gente "SPAMMA" per un sacco di ragioni.

Per esempio, spammare proiettili e attacchi dalla distanza ti permette di ottenere il meglio dai personaggi giusti (vedi Shang Tsung o Sindel in MK9): potrete così tenere lontano il vostro avversario, riempire la vostra Barra Super, intaccare la salute del vostro nemico (parare attacchi dalla distanza causa comunque un minimo danno), ecc...

"SPAMMARE" è altrettanto utile per giocare con la mente del vostro avversario.
Se non riuscirà ad avvicinarsi senza subire ingenti danni, si sentirà frustrato e commetterà errori su errori.
Ricordatevi che questo tipo di "giochetti" psicologici sono un'importante tattica valida per tutti i picchiaduro sul mercato.
Lo "SPAMMING" è anche un ottimo esercizio da provare con gli amici: chi si affida a schemi d'attacco ben precisi rischia di fossilizzarsi e, affrontando una pioggia di proiettili, dovrà trovare una soluzione "in corsa".
Una volta che il vostro avversario si sarà adattato al vostro "SPAMMING" sarete voi a dover variare il vostro gioco, magari combiando per un pò il vostro stile, accorciando le distanze, trincerandovi in difesa o altro.

Come ho detto in precedenza, non si possono spammare solo i proiettili, ma anche le mosse speciali, le combo o addirittura i colpi normali.
Ricordatevi che quando spammate qualcosa, anche per un breve periodo, costringerete il vostro avversario a stare in guardia contro quella determinata cosa.
Per esempio: se "SPAMMATE" 5 volte di fila qualcosa durante il primo round, e poi non lo fate più, il vostro avversario starà comunque in guardia contro la mossa da voi spammata per il resto del match e questo influenzerà negativamente la sua concentrazione e la sua capacità di prevedere le vostre mosse.


Lo "Spamming"" è un TUO problema.

Il problema principale dello "SPAMMING" è il fatto che molti giocatori lo vedono come una sorta di imbroglio, una tattica irrispettosa...
E ci sono un sacco di motivi che li spingono a vederla in questo modo.

Un motivo è il fatto che questi giocatori perdono regolarmente contro chi utilizza la tattica dello "SPAMMING".
Solo perchè una persona fa sempre la stessa cosa, ancora e ancora, non significa che sia facile da fronteggiare..
Così i sempliciotti usano la parola "SPAMMER" negativamente, come scusa per la loro sconfitta.

So che è una cosa frustrante perdere contro uno "SPAMMER", non ci fate una bella figura, ma il punto è: non è colpa dello "SPAMMER" se hai perso, E' COLPA TUA!
E' colpa sua se non sai affrontare il suo "SPAMMING"?

E' sbagliatissimo pensare che gli "SPAMMER" siano dei giocatori mediocri, se lo pensi, lo fai solo per il tuo ego, per sentirti migliore di loro (anche se hai perso).
E' un atteggiamento pessimo: se non ti alleni a sconfiggere lo "SPAM", non diventerai mai un giocatore migliore.
Questo vale per qualsiasi tattica adottata dai tuoi avversari, non solo per lo "SPAMMING".
Quindi, se vuoi migliorare, hai bisogno di imparare a prenderti la responsabilità per le tue sconfitte, anche on-line.

Se perdi è colpa tua al 100%, se perdi quando c'è una cattiva connessione è colpa tua (50%) e della connessione (50%), ma, in ogni caso, non è MAI colpa dello "SPAMMER".
Ricordati che non perdi perchè il tuo avvversario fa questo o quello...
Perdi perchè non sei in grado di prendere le giuste contromisure.
A differenza di quanto pensi, o di quanto ti hanno portato a pensare, c'è SEMPRE un modo per sconfiggere lo "SPAMMING".

Concludendo tutto è lecito in una competizione.
Se non imbrogli facendo qualcosa che va contro il regolamento dei tornei, allora stai facendo qualcosa di LEGITTIMO.
Ripeto: tu e il tuo avversario dovete fare qualsiasi cosa per vincere e per farti trovare pronto, devi allenarti contro ogni tipo di tattica che sia possibile utilizzare contro di te.

OJuggernautO

Ti può interessare:
Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

ATTENZIONE: questa piccola guida è una raccolta di consigli e suggerimenti scritti direttamente da OJuggernautO, pro-player di alto livello in giochi come UMK3Street Fighter IV e MK9, nonchè vero e proprio maestro nell'arte di "scoprire" nuove combo.

Non si tratta di una guida "tecnica", ma tocca una serie di argomenti che dovrebbero essere tenuti a mente per avere un atteggiamento costruttivo che porti ad un vero miglioramento del proprio modo di giocare.

0 commenti:

Posta un commento

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.