sabato 3 settembre 2011

Guida: come migliorare il proprio gioco - Parte #2.

ATTENZIONE: questa piccola guida è una raccolta di consigli e suggerimenti scritti direttamente da OJuggernautO, pro-player di alto livello in giochi come UMK3Street Fighter IV e MK9, nonchè vero e proprio maestro nell'arte di "scoprire" nuove combo.

Non si tratta di una guida "tecnica", ma tocca una serie di argomenti che dovrebbero essere tenuti a mente per avere un atteggiamento costruttivo che porti ad un vero miglioramento del proprio modo di giocare.


Parte #2 - On-line & Off-line.

Come l'ON-LINE influenza il tuo modo di giocare.

Gli aspetti negativi dell'on-line sono: "LAG" e "DELAY".

Con LAG si intende il sistematico rallentamento di ciò che vedi sullo schermo, rallentamento che a volte può portare ad un blocco completo oppure a dei "salti" in avanti (scatti) delle immagini.

Con DELAY invece, si intende il lasso di tempo (ritardo) che passa tra il momento in cui premi un tasto e il momento nel quale questo produce un effetto sullo schermo.

Esiste anche il "BUTTON LOSS", un fenomeno che avviene quando LAG e DELAY si uniscono.
In pratica il ritardo dell'input del tasto, associato ad un "salto" in avanti dell'immagine, fa si che il gioco si "dimentichi" letteralmente del fatto che abbia  premuto questo o quel pulsante.

Questi tre fattori sono le ragioni principali che spingono la community di giocatori di picchiaduro a ritenere inaffidabile il gioco on-line per le competizioni più importanti.
Bastano pochi frame saltati o di ritardo per invalidare un match ad alti livelli.
Alcuni giocatori che si sono allenati per i grandi tornei contando esclusivamente sull'on-line, hanno avuto problemi seri giocando off-line.
L'on-line influisce negativamente sui tuoi tempi di esecuzione, sui tuoi tempi di reazione, sulle tua strategia, ecc...

LAG e DELAY ti trasformano in una sorta di tartaruga stordita.
Quando hai bisogno di punire un attacco avversario dotato di una recovery rapidissima e subentra il DELAY, sarai costretto ad inserire i comandi in anticipo rispetto a come faresti off-line.
Questo vale per un sacco di altre situazioni, perchè on-line, i tuoi riflessi contano meno.

Se sei dotato di una buona capacità di adattamento e sei in grado di anticipare le tue mosse puoi porre rimedio a questo problema (ma sarai comunque costretto a rinunciare a punire le mosse più rapide).

E se c'è LAG?!?
Allora sei FREGATO.
Chi gioca soprattutto off-line ha una freccia in più al suo arco: sa giocare anche "on reaction", ovvero dispone di un ulteriore approccio basato sul reagire rapidamente alle tue mosse, affidandosi ai propri riflessi.
Ed è praticamente impossibile imparare a giocare "on-reaction" tramite le partite on-line.


Quando giocare ON-LINE è utile?

Giocare on-line può essere utile, se fatto nelle giuste condizioni.
Se tu e il tuo avversario avete 2 ottime connessioni, allora può diventare importante.
Puoi imparare a fronteggiare tutti i vari personaggi del roster e fare molta pratica.
La rete è anche un ottimo posto per conoscere altri giocatori, meglio se in grado di batterti o metterti in difficoltà.
Se giochi solo off-line e nei dintorni di casa tua, non affronterai mai la varietà di stili di combattimento e di personaggi che puoi incontrare on-line.
Dato che ti troverai davanti a avversari da ogni parte del mondo, farai esperienza contro strategie, scelte di personaggi e stili differenti.
Questo è, secondo me, l'unico vantaggio dell'on-line rispetto all'off-line.


Vincere ON-LINE.

Quando sconfiggi qualcuno on-line, ti devi rendere conto del fatto che non significa granchè.
Almeno agli occhi della comunità di giocatori professionisti.

Questo concetto può essere applicato a tutti i picchiaduro, ma, allo stesso modo, anche agli altri generi di giochi.

Se tu mi batti on-line, questo non significa che tu sia un giocatore migliore di me.
Si, una vittoria è una vittoria, ma chi è il più forte si può determinare solo in un torneo off-line oppure quando c'è qualcosa in palio.

Ricordati che le condizioni di gioco on-line non sono mai le stesse per entrambi i giocatori e questo fattore può cambiare l'esito dell'incontro.

Se sconfiggo un tizio dieci volte consecutive on-line, molte persone sono portate a credere che io sia un giocatore migliore rispetto al mio avversario e che, in un torneo off-line, il risultato sarebbe il medesimo.
Evidentemente queste persone non si rendono conto di quanto sia differente il gioco on-line rispetto a quello off-line.
Non importa quante volte sconfiggi un giocatore, non significa niente.
Capisco che sia un concetto difficile da digerire per chi gioca solamente on-line, ma è così e basta.
Quindi non dite mai: "oh, ho battuto questo tizio 5 volte di seguito on-line.
Ovviamente sono più forte di lui".
Non è vero e se lo pensi non fai altro che gonfiare il tuo ego (e rischierai di rimanere deluso).


I Tornei.

"La gente HA BISOGNO di partecipare ai tornei e di giocare con le regole da torneo. Il miglior modo di misurare i tuoi progressi consiste nel misurare la tua capacità di vincere, ma gli incontri che affronti al di fuori di una competizione, per quanto seri possano sembrare, sono raramente un buon banco di prova. Così come "il metallo più forte è quello forgiato dalla fiamma più calda", allo stesso modo i giocatori migliori sono quelli che affrontano le battaglie più difficili.
Giocare con gli amici è spesso divertente, ma in un torneo tutti i match sono all'ultimo sangue.
I match on-line non sono nulla se paragonati a quelli di un torneo.

In un torneo, anche un avversario che conosci bene e che hai affrontato centinaia di volte può improvvisamente alzare il suo livello di gioco.

In un torneo i giocatori tendono ad essere molto più difensivi e conservativi.
Tendono anche a trovare tattiche e contro-tattiche nuove semplicemente perchè sono costretti a farlo.
On-line invece non ci proverebbero nemmeno..." Sirlin
Partecipare ad un torneo migliorerà il tuo gioco.
Affrontare giocatori fortissimi ti metterà nella condizione di non aver niente da perdere e ti aiuterà a crescere in modo incredibilmente veloce.
I tornei off-line sono la punta di diamante delle competizioni per picchiaduro.
Ho migliorato di più il mio gioco in 2 giorni di tornei che in 3 anni di on-line.
In un torneo tu giocherai al massimo e lo faranno anche tutti i tuoi avversari.
E potrai liberarti la mente da tutte le porcherie dell'on-line come LAG, DELAY, la paura della disconnessione improvvisa, ecc...
Sarete solo tu e l'avversario seduto al tuo fianco, niente scuse, nient'altro.

Tralasciando un attimo tutti i benefici che otterrete partecipando ai tornei, vi assicuro che vi divertirete tantissimo. L'atmosfera di un torneo è indescrivibile, inimitabile.
Non potete capirlo fino a quando non ci parteciperete di persona.
Il solo fatto di vedere i match dal vivo è 100 volte più eccitante rispetto al guardarli on-line.

Essere circondati da giocatori altamente competitivi, magari per un intero week-end, migliorerà il vostro modo di giocare, ve lo garasntisco.
Non ci sono dubbi: quando tornerete a casa sarete dei giocatori migliori.


ON-LINE, OFF-LINE e Tornei.

Quando affronti qualcuno on-line, non c'è proprio NIENTE in palio.
Si, c'è la tua reputazione e forse anche i tuoi record, ma sono cose completamente arbitrarie.

In un torneo invece c'è TUTTO in palio.

Oltre alla tua reputazione, ci sono i soldi dell'iscrizione, il possibile premio finale, la possibilità di proseguire alla fase successiva.
Tutti questi elementi aggiungono pressione e aspettative che on-line sono impossibili da sperimentare.
Quando giochi on-line, a parte la tua autostima, non hai niente da perdere.

Quindi non ci sono gli incentivi per giocare sempre al massimo (questo vale per te, ma anche per i tuoi avversari).
Potresti rispondermi: "Ma OJuggernautO, ci sono le classifiche on-line!!".

Devi renderti conto che la tua posizione nelle classifiche on-line non conta niente, serve solo a darti una falsa sensazione di importanza e ti porterà a cocenti delusioni.

L'on-line è bello, ma non prenderlo troppo seriamente e usalo come un mezzo per migliorare.
Non fissarti sul dover vincere on-line, non è importante e servirà solo a far peggiorare il tuo modo di giocare.

L'unico modo per provare che sei forte è sconfiggere avversari off-line.
Inizia a partecipare/organizzare dei piccoli tornei e risparmia per andare a quelli più grandi.
Non te ne pentirai, te lo garantisco.
Ed inizierai a chiederti: "perchè non ho giocato off-line per così tanto tempo?".

OJuggernautO

Ti può interessare:
Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

ATTENZIONE: questa piccola guida è una raccolta di consigli e suggerimenti scritti direttamente da OJuggernautO, pro-player di alto livello in giochi come UMK3Street Fighter IV e MK9, nonchè vero e proprio maestro nell'arte di "scoprire" nuove combo.

Non si tratta di una guida "tecnica", ma tocca una serie di argomenti che dovrebbero essere tenuti a mente per avere un atteggiamento costruttivo che porti ad un vero miglioramento del proprio modo di giocare.

3 commenti:

  1. Secondo me esagera denigrando un pò troppo il gioco on-line.
    Avrà anche ragione riguardo ai tornei off-line, ma qui siamo in Italia e non ne organizzano uno ogni settimana come dalle sue parti (se non sbaglio è americano).

    RispondiElimina
  2. sai com é caro mio, nn abbiamo tutti la possibilita di girovagare per il mondo e partecipare a tornei e competizioni, inanzitutto ce il lavoro o la scuola, e magari ce anke k non se lo puo permettere, e poi qui(cm giustamente diceva pennywise)siamo in italia, k tutto e tranne k la patria dei videogioki, e tornei qui ce ne 1 ogni sfatta di luna. cmq su una cs ha ragione,l online nei pikkiaduro non vuoldire niente(per gli sparatutto e diverso)

    RispondiElimina
  3. sarebbe bello girare il mondo giocando i tornei di mk... :3

    RispondiElimina

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.