lunedì 8 dicembre 2014

Intervista a Shaun Himmerick, executive producer di Mortal Kombat X.

Sono trascorsi oltre 60 giorni dall'ultima grande news targata MKX (vedi "lo stregone Quan Chi è il decimo personaggio di Mortal Kombat X").
Purtroppo, anche durante l'evento Playstation Experience (Las Vegas, USA - 6 e 7 dicembre 2014), non sono state rese note informazioni rilevanti su Mortal Kombat X.

Per fortuna Andrew Reiner, del sito GameInformer, è venuto in nostro soccorso realizzando un'interessante intervista a Shaun Himmerick, executive producer di NetherRealm Studios.
Ecco la traduzione in italiano dell'intervista e, in esclusiva per i lettori di Mortal Kombat Addicted, vi forniamo anche altre, gustosissime dichiarazioni bomba rilasciate da Shaun durante i 2 giorni a Las Vegas.

Mortal Kombat Addicted ©2008-2014. 
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza previa autorizzazione.
GamiInformer: "come prosegue lo sviluppo di Mortal Kombat X?"
Shaun Himmerick: "procede bene. Abbiamo molti giocatori professionisti che stanno testando il gioco per permetterci di bilanciare i personaggi al meglio. E' forte e violento come sempre".
GamiInformer: "state testando sia le modalità on-line che quelle off-line?"
Shaun Himmerick: "si. Abbiamo circa 300 giocatori per i test, divisi in gruppi. Ogni gruppo si concentra su aspetti differenti. Il gioco è enorme e abbiamo bisogno di giocatori che testino la modalità Storia, quelle on-line e che facciano combattere i personaggi tra loro. Ogni variante di tutti personaggi deve affrontare  ogni personaggio e ogni singola variante. C'è bisogno di un esercito di persone".
GamiInformer: "Ed Boon continua a spiegare le Fatality allo staff tramite quelle strane illustrazioni stilizzate?"
Shaun Himmerick: "si, Ed continua a farlo! Ora è più fantasioso che mai perchè non disegna più sulla carta, ma direttamente sul suo tablet. Quindi può facilmente trascinare e riposizionare i suoi omini stilizzati sullo schermo. Sai una cosa? Dovremmo assolutamente annunciare o far trapelare qualcosa tramite i suoi disegni stilizzati. Ed si vergogna molto del suo modo di realizzare queste illustrazioni, ma io le trovo fantastiche".
GamiInformer: "sono presenti nuovi combattenti nella build di Mortal Kombat X che hai portato qui alla PlayStation Experience?"
Shaun Himmerick: "dopo l'E3 abbiamo già annunciato Kano, Raiden e, più recentemente, Quan Chi. Proprio Quan Chi potrebbe aver dato qualche indizio riguardante alla trama, insomma sul luogo in cui svolge e su cosa succederà". 
GamiInformer: "qual'è la sfida più grande da affrontare quando si realizza un videogioco su un nuovo hardware?"
Shaun Himmerick: "le nuove console sono così potenti che ci semplificano la vita se paragonate a quelle delle generazioni precedenti. Non voglio dire che sia più facile, ma Sony e Microsoft ci hanno fornito ottimi strumenti. Il lato artistico/creativo e la modellazione dei personaggi è più complessa: guardate il numero di poligoni che compongono ogni combattente. Una volta erano sufficienti 2 settimane per realizzare un guerriero mentre adesso sono necessarie più di 6 settimane. E nello studio siamo 150 personae oltre a 15 compagnie che collaborano con noi. E' incredibile!" [Ride].
GamiInformer: "come avete intenzione di spiegare tutti gli eventi nella modalità storia che si svolgeranno nel futuro? Come li collegherete?"
Shaun Himmerick: "subito, all'inizio del gioco, ci sarà un momento del tipo: ''hey! Ti ricordi cos'è successo quando...'' e quindi salteremo nel tempo. Morirà un sacco di gente. Ho sempre scherzato su Quan Chi, dicendo che, uno dei motivi principali per cui Ed Boon ha creato un tizio che viene dall'inferno, fosse la sua capacità di far risorgere le persone. Ma chi torna in vita non è più lo stesso... Ovviamente, con Quan Chi, abbiamo la possibilità di fare questo genere di cose. L'aspetto migliore di MKX è il fatto che abbiamo un'intera nuova generazione con cui dilettarci e diverse epoche a disposizione".   
GamiInformer: "cosa succede quando arrivate in ufficio e dite: ''okay, stiamo per inserire Scorpion nel nuovo Mortal Kombat. Come possiamo renderlo diverso questa volta?''"
Shaun Himmerick: "Scorpion è il personaggio più difficile da realizzare perche è il preferito di Ed Boon ed è l'icona assoluta di Mortal Kombat. Non puoi fare un passo falso con lui. Prima si crea il look del nuovo Scorpion e poi si lavora sul suo arsenale. Per esempio non potevamo inserire lo Spear in una sola delle sue varianti. Non avrebbe mai funzionato. Una variante di Scorpion priva dello Spear sarebbe un'assurdità. I fan dovevano avere tra le mani il personaggio che conoscono ed amano, pur non facendone una copia esatta presa da capitoli precedenti. In Mortal Kombat X adoro la variante nella quale Scorpion può evocare un demone. Insomma hai lo Spear, il teletrasporto e ora anche un demone!"
Passiamo ora alle ottime notizie ricavate da BruskPoet che ha avuto la possibilità di parlare con Shaun Himmerick (sempre durante l'evento PlayStation Experience).

  • Conosceremo ulteriori dettagli sulla modalità Storia di Mortal Kombat X nei mesi di gennaio/febbraio 2015.
  • Non ci saranno stage con varianti "giorno" e "notte", ma alcuni stage godranno di un sistema dinamico che modificherà gli eventi atmosferici nel corso del combattimento;
  • La schermata di selezione del personaggio attuale non è quella definitiva.
  • L'ampiezza del roster finale di MKX dipende dal numero di personaggi che NetherRealm Studios riuscirà a terminare prima della data di uscita del gioco.
  • Ogni stage permetterà particolari interazioni ambientali.
  • Mortal Kombat X entrerà nell'ultima fase del suo sviluppo nel mese di gennaio 2015.
  • Molti altri personaggi sono già stati realizzati completamente da NetherRealm Studios.
  • Non ci saranno Babality in Mortal Kombat X perchè non in linea con il nuovo stile di MK.
  • Molto probabilmente vedremo alcune Fatality durante la modalità Storia.
  • Tra le modalità on-line è prevista una variante dell'acclamato "Re della collina".
  • Goro è il personaggio preferito di Shaun e, in futuro, dovrebbe avere un trailer tutto suo.

Mortal Kombat Addicted ©2008-2014. 
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza previa autorizzazione.

Per ulteriori informazioni vedi:
Se trovate interessanti i nostri articoli, prendete in considerazione la possibilità di effettuare una piccola donazione.

0 commenti:

Posta un commento

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.