venerdì 24 gennaio 2014

Reami e locazioni: Edenia.

In questo paragrafo di Reami e Locazioni, esploriamo uno dei regni di Mortal Kombat che ha fatto la storia della saga insieme ad Outworld e NetherRealm: Edenia.
Ricordiamo che le info presenti nei nostri speciali della sezione MK Universe, sono tratte dal SOLO materiale ufficiale: videogiochi, prequel\intro ufficiali a fumetti, libretti d'istruzione, artbooks e guide strategiche supervisionate da Midway\NRS.

Del reame di Edenia, si è pensato per anni che fosse sempre stato parte di Outworld , mentre lo è diventato solo dopo la conquista di Shao Kahn, che ha ucciso il Re Jerrod, preso in moglie la Regina Sindel (che in seguito si suicidò, vedi lo speciale dedicato alla Storyline) e "adottato" la figlia Kitana crescendola come sua assassina personale. Infatti questo reame è stato approfondito anche visivamente solo dal quarto capitolo della serie, trovando una certa centralità a partire dal sesto (ovvero MK Deception).
Prima di questi capitoli se ne sentiva solo parlare in certi endings (anche non canonici), intro e biografie di alcuni personaggi.

Edenia è stata inizialmente rappresentata allo stesso modo "oscuro" dell'Outworld (vedi le Terre Desolate) ma, dopo la sconfitta di Shao Kahn avvenuta alla fine di MK3, Kitana è riuscita a liberare il suo Reame dall'influsso malefico, rompendo la sfera\sigillo che univa i due regni.
Da allora Sindel (che dopo MK3 non era più sotto il "lavaggio del cervello" che la rendeva malvagia) governa Edenia "pacificamente" e, da MK4, si sono viste parti del Reame non più in stile Outworld, ma piuttosto suggestive, con molto verde, cascate e natura incontaminata: una sorta di Paradiso Terrestre (o Eden, appunto).
Edenia in MKX.
Tuttavia, i due reami sembrano condividere ancora alcune locazioni e quindi essere sempre in un certo senso correlati.

L'archittettura delle abitazioni edeniane è a grandi linee sempre in stile asiatico, con marcatissimi tocchi fantasy (vedi il Palazzo di Sindel). Stessa cosa la possiamo notare nell'abbigliamento delle persone comuni e non, abbigliati in un modo ibrido fra toni orientali e fantastici.

Come nel Mondo Esterno, a Edenia la maggiorparte degli abitanti sono simili a comuni esseri umani dai tratti asiatici, ma con ovvie differenze: sono abilissimi con le arti magiche, marziali e hanno un ciclo vitale lungo millenni, data la loro discendenza direttamente divina; basta pensare a Kitana che ha l'aspetto di una ragazza dai 20 ai 30 anni, mentre ufficialmente dovrebbe averne 10.000. Altri edeniani noti sono: Rain, Jade, Tanya, Sindel, Taven, Deagon, King Jerrod, ed alcuni altri personaggi minori, tipo Delia.

Si può dire che Edenia non sia un regno totalmente pacifico, in quanto, oltre all'essere una monarchia assoluta, disponeva e dispone di un esercito (con particolari uniformi viste in MK Deception), nonchè della Resistenza Edeniana: fazione di guerrieri\vigilanti particolarmente attiva durante la famosa invasione di Shao Kahn.
A livello di razze miste, sembra condividerne alcune con l'Outworld (da come si vede nel finale arcade di Sindel in MK9); caratteristici sono degli strani avvoltoi con più occhi comparsi in due intro in CG (MK Armageddon e MK9) ambientati a Edenia. Nella storyline della saga, si può dire sia l'unico reame "positivo" e alleato dei guerrieri terrestri a partire dal quarto capitolo

Edenia il dio protettore è Argus, padre di Taven, Daegon e Rain (il ninja viola), fra i protagonisti della storyline di MK Armageddon.
Argus e la profetessa Delia.

Luoghi celebri di Edenia:

Essendo la storia di Mortal Kombat 4 ambientata per gran parte a Edenia, si possono vedere alcune parti del reame nel fumetto ufficiale di MK4\Gold e ovviamente all'interno del videogame.
Qui di seguito le principali locazioni edeniane nate in MK4.

Sala del trono di Kitana
All'interno di una struttura dai toni quasi fiabeschi appartenente a Kitana, c'è questa sala del trono vista negli endings di Kitana, Mileena e Baraka. Nella timeline canonica, qui la principessa-ninja imprigiona Mileena facendola cadere nelle segrete del palazzo. Questa sala è stata usurpata da Quan Chi durante il breve dominio di Shinnok a Edenia, nella trama di MK4\Gold.

La Tomba
Comparsa solo in MK4\Gold, è una misteriosa tomba che ha un certo ruolo durante la presa al potere di Shinnok Edenia, difatti è collegata alla Fratellanza dell'Ombra: il culto di assassini che venera l'Elder God decaduto.
Compare anche nel finale di Reiko e nel finale di Quan Chi (non canon) del suddetto capitolo.



Nello Story Mode\Konquest di MK Deception e Armageddon, si possono esplorare (con tutti i limiti tecnici della modalità in questione) alcuni punti classici di Edenia nei panni di Shujinko e Taven.
Qui i luoghi visti in MK Deception e Armageddon.

Palazzo Reale e dintorni.

Nella sua missione di ricerca dei Kamidogu per conto di Onaga (camuffato da entità benevola), Shujinko si reca a Edenia nel Palazzo Reale dove incontra la regina Sindel.
Il palazzo è di puro stampo fantasy\fiabesco con il classico tocco orientale tipico di MK, ed anche le abitazioni che si possono vedere nei dintorni hanno lo stesso stile.
L'ambientazione generale di questo punto di Edenia è quindi ordinata e molto simile a quella di un ideale "Giardino dell'Eden".

Piramide di Argus nelle Pianure Edeniane.
La pirmaide di Argus in MK Armageddon.
Nelle desertiche Pianure Edeniane sorge la Piramide di Argus.
Qui tutti i guerrieri delle macro fazioni di luce e tenebre, si sono dati battaglia per aggiudicarsi il potere ottenibile con la sconfitta dell'elementale Blaze, come si vede nell'intro\profezia di MK Armageddon e all'inizio dello Story Mode di MK9. L'ambientazione di questa zona è più simile alla rappresentazione dell'Outworld, con alti picchi rocciosi ed un'atmosfera cupa.
La piramide di Argus in MK9

Rovine di Edenia

Un'altra location dai toni "outworldiani", quindi anch'essa semi desertica e minacciosa, è detta Rovine di Edenia. In questa zona Taven sconfigge Scorpion (infuriato per il trattamento riservatogli dagli Dei Anziani) e prosegue fino ad arrivare al combattimento finale contro suo fratello Daegon (capo del Dragone Rosso), per proseguire la missione anti-armageddon.



0 commenti:

Posta un commento

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.