mercoledì 25 settembre 2013

Intervista a Samantha Jo, la Kitana di Mortal Kombat: Legacy.

Il cast della serie-web Mortal Kombat: Legacy può vantare la presenza di attori e di artisti marziali di fama internazionale. Per esempio, la splendida Samantha Jo che interpreta la principessa Kitana.
Non è solamente una brava attrice e una bella ragazza, ma è una vera esperta di combattimento e arti marziali. Nonostante la giovane età ha già lavorato in grandi produzioni hollywoodiane, film come Man of Steel, Sucker Punch, la saga di Twilight e Scott Pilgrim vs. the World.

Ecco l'intervista appena rilasciata da Samantha Jo al sito NerdReactor.com nella quale ci racconta il suo passato di artista marziale (allenata da sua madre), ci parla della seconda stagione di Mortal Kombat: Legacy e delle sue esperienze ad Hollywood.
Nerd Reactor: allora, hai praticato veramente le arti marziali?
Samantha Jo: si, e per molto tempo. Ho praticato arti marziali da quando ho memoria, ho iniziato quando avevo circa 4 anni. Mi sono sempre piaciute le arti marziali, un ottimo modo per tenersi in esercizio ed imparare cose nuove. All'inizio era poco più di un gioco, ma con il passare degli anni ho iniziato ad applicarmi molto seriamente. Grazie a queste mie capacità ho potuto fare i primi passi nel mondo del cinema, trovando facilmente lavoro come "stuntman". Poi gli ingaggi per parti da vera attrice, sono arrivati praticamente da soli.
Nerd Reactor: la tua è una famiglia di esperti di arti marziali?
Samantha Jo: certo, mia madre è un'istruttrice di ju-jitsu! E' stato veramente bello imparare da lei quando ero più piccola. Allo stesso tempo, devo ammettere che è stata dura: mia madre è una donna tosta e sa essere molto rude. Quando mi vedeva piangere mi diceva sempre: "perchè stai piangendo? Te lo do io un buon motivo per piangere!".  
Nerd Reactor: wow, avere una madre maestra di ju-jitsu fa davvero paura!
Samantha Jo: si, è proprio così! In ogni caso voglio dire che mia madre non mi ha mai picchiata. Ma, invece delle classiche punizioni della serie "vai nella tua stanza e non uscire più!", preferiva farmi fare cento flessioni. Oppure mi obbligava a mantenere la posizione nella quale si eseguono le flessioni per 30 minuti o altri strani esercizi del genere. Questa era la parte più dura; voleva che imparassi la disciplina e che fossi una bambina forte.
Nerd Reactor: Incredibile. Penso che io avrei preferito prendermi la classica razione di botte.
Samantha Jo: è vero! Anch'io, a volte, le dicevo: "dai mamma! Non puoi sculacciarmi e la finiamo lì?!", ma lei non lo ha mai fatto.
Nerd Reactor: quindi, tutto questo allenamento nelle arti marziali ti ha resa perfetta per diversi progetti hollywoodiani. Qual'è il progetto che hai preferito?
Samantha Jo: beh, ti dico subito che è Mortal Kombat: Legacy perchè è quello nel quale ho potuto usare al meglio le mie abilità fisiche. E' stata una grande soddisfazione fare buon uso di tutte le tecniche e i movimenti che ho imparato nel corso degli anni. Kevin Tancharoen ha uno stile così giovane, fresco e ha una passione infinita per Mortal Kombat. Vedrete, è una serie memorabile!Parlando di emozioni, invece, non dimenticherò mai il mio esordio nel mondo del cinema con il film Sucker Punch. Avevo appena compiuto 18 anni ed era tutto nuovo per me. E' stato bellissimo.
Nerd Reactor: hai mai giocato con i videogiochi della saga di Mortal Kombat?
Samantha Jo: certamente! Ci ho giocato quando ero più piccola. Solitamente utilizzavo Kitana oppure Mileena, semplicemente perchè erano gli unici personaggi femminili e io sceglievo solo le femmine. I miei fratelli, invece, giocavano sempre con Scorpion e Sub-Zero. E' stato uno splendido periodo della mia infanzia e Mortal Kombat mi ha permesso di affrontare spesso i miei fratelli senza che ci lasciassimo lividi su tutto il corpo!
Nerd Reactor: ti ricordavi come si facevano le combo e le Fatality? Oppure premevi pulsanti a caso?
Samantha Jo: purtroppo devo ammettere che premevo i pulsanti a caso. Vorrei poter dire di essere una giocatrice tecnica, ma ero una che sudava premendo il più forte e velocemente possibile i tasti. Ho rotto tre controller...
Nerd Reactor: per un'esperta di arti marziali come te è più facile fare danni, considerando che sai come colpire... anche i controller!
Samantha Jo: esattamente! E i miei fratelli mi prendevano sempre in giro... Che stress! Dovrei picchiarli.
Nerd Reactor: che differenze ci sono tra la prima e la seconda stagione di Mortal Kombat: Legacy per il tuoo personaggio, Kitana?
Samantha Jo: nella prima stagione abbiamo imparato i retroscena della vita di Kitana mentre nella seconda stagione si continua con la rivalità tra lei e Mileena, ma in modo più profondo e con più scene d'azione. Non ci sono più i singoli episodi dedicati ai singoli personaggi, perchè tutto gira intorno al torneo di Mortal Kombat, ma c'è grande spazio anche per le questioni personali. Sono sicura che vi piacerà!
Nerd Reactor: abbiamo saputo che alcuni attori che facevano parte del cast della prima stagione non ci saranno in questa seconda stagione...
Samantha Jo: per quanto mi riguarda, sono onorata del fatto che Kevin mi abbia riconfermata. Non posso dire molto riguardo agli altri attori, ma sono sicura che la maggior parte di loro avrebbe voluto partecipare, ma sono stati contattati con poco preavviso e avevano già preso altri impegni. Quando mi hanno chiamata e ho partecipato al provino la mattina successiva e abbiamo iniziato a girare solamente 2 settimane dopo!Con dei tempi così stretti, molti attori non hanno potuto partecipare perchè in quel momento si trovavano all'estero. In ogni caso sono felice che Kevin abbia pensato a me per Kitana, è il personaggio che sento più vicino a me: sono cresciuta praticando arti marziali con dei fratelli che facevano altrettanto; so cosa sia la rivalità tra fratelli.
Nerd Reactor: la qualità della seconda stagione di Mortal Kombat: Legacy è superiore a quella della prima?
Samantha Jo: sicuramente. Secondo me è migliorata da tutti i punti di vista e si può capire anche dai recenti trailer. Per esempio ora ogni personaggio ha le sue armi caratteristiche, usa le sue mosse speciali e il duello Kitana/Mileena non sembra più un'amichevole scontro tra sorelle. In più ci saranno le Fatality! E' tutto più cattivo e cruento e spero che non venga censurato. E le coreografie dei combattimenti sono davvero fantastiche!
Brava Samantha!
Manca pochissimo all'arrivo della seconda stagione di Mortal Kombat: Legacy!
Restate sintonizzati!
;)
Fonti: [Nerd Reactor]

0 commenti:

Posta un commento

Per ulteriori informazioni sui commenti consulta la sezione F.A.Q.